Sandokan - La tigre della Malesia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sandokan - La tigre della Malesia
serie TV cartone
Lingua orig. italiano
Paese Italia
Autore Emilio Salgari
Regia Marco Pagot
Soggetto Marco e Gi Pagot
Sceneggiatura
Studio
Musiche Guido e Maurizio De Angelis
Reti Rai Uno, Rai Due, RaiSat Smash, Rai Gulp
1ª TV 1998
Episodi 26 (completa)
Durata ep. 25 min
Studio dopp. it. C.R.C.
Direzione dopp. it. Fabrizio Gargiulo
Genere avventura
Cronologia
  1. Sandokan - La tigre della Malesia
  2. Sandokan II - La tigre ruggisce ancora

Sandokan - La tigre della Malesia è una serie televisiva a disegni animati prodotta nel 1997 da Rai Fiction, Mondo Tv, e Studio Sek; si compone di 26 episodi ed è basata sui racconti di Emilio Salgari.

Sinossi[modifica | modifica wikitesto]

In questa serie animata tutti i personaggi letterari sono stati ringiovaniti, e, come nelle opere di Salgari, c'è una contaminazione fra i personaggi dei vari cicli di romanzi. Tuttavia si è intervenuto nei confronti della violenza, piuttosto attenuata ed edulcorata rispetto alla versione letteraria, dal momento che la violenza "mostrata con le immagini è spesso molto più forte";[1] così accade raramente di assistere a spettacoli grandguignoleschi, nonostante l'uso frequente di armi bianche e da fuoco.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sandokan vive ignaro di sé in Singapore con il suo tutore Macassar; questi in punto di morte gli rivela le sue origini: suo padre era il Raja del Kiltar, e tutta la sua famiglia venne sterminata dai mercenari Dayachi; Sandokan si mette allora in viaggio per incontrare il governatore James Brooke, che desidera interpellare nella speranza di conoscere meglio il suo passato, ignaro del suo coinvolgimento nel delitto. Nel corso del viaggio stringe amicizia con Yanez, un furbo portoghese che lo salva da un attentato, e con Kammamuri, un ragazzino indiano. A causa di un naufragio Sandokan finisce a Mompracem, un nido di pirati, e con trucchi e inganni, riesce a diventare il loro capo. In seguito si innamora di Marianna, nipote di James Brooke, che lo salva dallo zio e si unisce al gruppo, condividendone le avventure. Alla fine le malefatte di Brooke vengono dimostrate, ed egli viene arrestato e portato in ceppi su una nave.

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

Lista episodi[modifica | modifica wikitesto]

  • 01 - Il risveglio della tigre
  • 02 - Sfida a Labuan
  • 03 - La conquista di Mompracem
  • 04 - Le tigri all'attacco
  • 05 - La perla di Labuan
  • 06 - Il rapimento
  • 07 - Dharma, la tigre dell'India
  • 08 - Kammamuri schiavo del Rajah
  • 09 - Nelle paludi di Sarawak
  • 10 - La setta dei Thugs
  • 11 - Assalto a Rajmangal
  • 12 - Il cuore nero di Kalì
  • 13 - Le tigri prigioniere
  • 14 - Il sacrificio di Marianna
  • 15 - Il matrimonio
  • 16 - Prigionieri dei pirati
  • 17 - Marianna baiadera del sultano
  • 18 - Il tradimento di Naso d'Oro
  • 19 - Nei sotterranei di Calcutta
  • 20 - La fonte delle scimmie d'oro
  • 21 - La grotta del terrore
  • 22 - La lunga notte dei Dayachi
  • 23 - Il patto
  • 24 - La congiura
  • 25 - Sandokan alla riscossa
  • 26 - La conquista del Kiltar

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dall'intervista a Marco Pagot: Francesca Romana Avesani, Pagot e i suoi tigrotti, 03-10-2001. URL consultato il 18-05-2008.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Animazione Portale Animazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Animazione