Sanctum 3D

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sanctum 3D
Sanctum.JPG
Logo del film.
Titolo originale Sanctum
Lingua originale Inglese
Paese di produzione Stati Uniti, Australia
Anno 2011
Durata 109 min
Colore Colore
Audio Sonoro
Rapporto 16:9
Genere avventura, thriller
Regia Alister Grierson
Soggetto Andrew Wight
Sceneggiatura John Garvin, Andrew Wight
Produttore Leesa Kahn, Ryan Kavanaugh, Michael Maher, Brett Popplewell, Peter Rawlinson, Aaron Ryder, Andrew Wight
Produttore esecutivo James Cameron
Casa di produzione
Distribuzione (Italia) Eagle Pictures
Fotografia Jules O'Loughlin
Musiche David Hirschfelder
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Sanctum 3D è un film del 2011 diretto da Alister Grierson e interpretato da Richard Roxburgh e Ioan Gruffudd[1]; il produttore esecutivo è James Cameron.

Andrew Wight ha scritto la storia, la sceneggiatura e ha partecipato alla produzione: il film è ispirato a una sua drammatica esperienza, quando rimase intrappolato in un sistema di grotte subacquee.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In Papua Nuova Guinea si trova una delle grotte più grandi del mondo, la Esa'Ala: i protagonisti del film sono una squadra di esperti speleologi sommozzatori, capeggiati dal dispotico Frank McGuire (Richard Roxburgh), con l'obiettivo di scoprire un presunto collegamento di cunicoli che dalla parte più profonda della grotta consenta un accesso fino al mare. L'arrivo imprevisto di un uragano allaga di colpo le zone di accesso alla grotta e costringe gli speleologi, rimasti intrappolati nelle parti più estreme del sistema di cunicoli, a cercare disperatamente una via d'uscita. A questo punto il ritrovamento del percorso fino a quel momento solo immaginato da Frank McGuire diventa l'unica possibile salvezza.

La drammatica situazione svela forza e debolezza nel comportamento di ciascuno dei personaggi. E mentre alcuni non sono all'altezza dell'impresa e commettono errori fatali, con conseguenze tragiche per sé e per alcuni dei compagni, altri rivelano risorse impreviste. In particolare la storia si accentra sul rapporto tra il capo spedizione McGuire, da molti ritenuto un fanatico estremista privo di scrupoli, e il suo figlio diciassettenne Josh (Rhys Wakefield), che ha forzatamente seguito il padre nelle sue imprese, pur non essendo a sua volta appassionato di speleologia. Il ragazzo inizialmente è lontanissimo dal condividere le scelte del padre, ed è propenso a credere al giudizio severo di chi si oppone alla leadership dell'uomo. Ma in seguito, quando la situazione diviene tragica per tutti, Josh non ha più motivo di dubitare dell'esperienza e della capacità del padre, e si dispone a seguirlo e ad appoggiarlo in ogni situazione, guadagnandosi a sua volta la stima di Frank.

Alla fine, quando il gruppo si è ridotto a pochi superstiti e le loro risorse si esauriscono, Frank e Josh non sono disposti ad arrendersi, nonostante l'ostilità sempre più manifesta e diretta di Carl Hurley (Ioan Gruffudd), che, dopo aver perso anche la fidanzata Victoria (Alice Parkinson) non esita a cercare di mettersi egoisticamente in salvo a scapito della sopravvivenza degli altri due.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Girato nella città australiana Gold Coast del Queensland, la pellicola sfrutta le innovative tecniche per il 3D stereoscopico progettate dal produttore James Cameron per il film Avatar.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La data di distribuzione nelle sale era prevista per il 3 febbraio in Australia e il 4 febbraio negli Stati Uniti. In Italia è uscito l'11 febbraio 2011 a cura della Eagle Pictures.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Full cast and crew for 'Sanctum' (2010). IMDb.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema