San Quirico d'Orcia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Quirico d'Orcia
comune
San Quirico d'Orcia – Stemma San Quirico d'Orcia – Bandiera
San Quirico d'Orcia – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Tuscany.svg Toscana
Provincia Provincia di Siena-Stemma.png Siena
Amministrazione
Sindaco Valeria Agnelli (centrosinistra) dal 25-05-2014
Territorio
Coordinate 43°04′00″N 11°36′00″E / 43.066667°N 11.6°E43.066667; 11.6 (San Quirico d'Orcia)Coordinate: 43°04′00″N 11°36′00″E / 43.066667°N 11.6°E43.066667; 11.6 (San Quirico d'Orcia)
Altitudine 409 m s.l.m.
Superficie 42,12 km²
Abitanti 2 774[1] (31-12-2010)
Densità 65,86 ab./km²
Frazioni Bagno Vignoni
Comuni confinanti Castiglione d'Orcia, Montalcino, Pienza, San Giovanni d'Asso
Altre informazioni
Cod. postale 53027
Prefisso 0577
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 052030
Cod. catastale I135
Targa SI
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Nome abitanti sanquirichesi
Patrono san Quirico e Giulitta
Giorno festivo 16 giugno
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
San Quirico d'Orcia
Posizione del comune di San Quirico d'Orcia all'interno della provincia di Siena
Posizione del comune di San Quirico d'Orcia all'interno della provincia di Siena
Sito istituzionale

San Quirico d'Orcia è un comune italiano di 2.769 abitanti[2] della provincia di Siena in Toscana.

Nella frazione Vignoni è presente un antico castello, il Castello di Vignoni, quasi disabitato, già residenza dei Salimbeni nel XII secolo, e successivamente degli Amerighi dal XIV secolo. Ha una torre medioevale mozzata, una chiesa romanica ripristinata (all'interno era conservato un crocifisso del Giambologna, ora custodita presso il museo di Montalcino, e un fonte battesimale del secolo XV, ora presso la Collegiata di San Quirico) e, di fianco alla chiesa, l'impianto immobiliare (riedificato nei primi anni novanta) del quattrocentesco Palazzo degli Amerighi, in cui si ordì la congiura contro gli Spagnoli oppressori di Siena (1555-1559).

San Quirico ha inoltre alcune chiese rilevanti dal punto di vista storico-artistico: oltre alla già citata Collegiata di San Quirico (più precisamente Collegiata dei Santi Quirico e Giulitta) e alla Chiesa romanica di San Biagio a Vignoni, vanno segnalate la Chiesa di San Giovanni Battista a Bagno Vignoni, la Chiesa e la Cappella della Madonna di Vitaleta, la Chiesa di Santa Maria Assunta e l'Oratorio della Misericordia.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Vicino a San Quirico

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel Medioevo la località si trovava sulla direttrice della via Francigena. Sigerico, arcivescovo di Canterbury, nel suo itinerario, compiuto tra il 990 e il 994, cita San Quirico come XII submansio e la definisce Sce Quiric. Ad accrescerne l'importanza contribuiva inoltre l'essere il punto di raccolta dei mercanti umbro-marchigiani diretti a Firenze e Siena dal famoso Guido Morgante, che vi giungevano attraversando la Valle del Chienti, Colfiorito, Foligno e Perugia fino a San Quirico.[3]

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

Palazzi[modifica | modifica wikitesto]

  • Ospedale di Santa Maria della Scala, edificato nel XIII secolo, offriva cure e assistenze a pellegrini e viandanti che percorrevano la via Francigena; operava sotto la proprietà dell'omonimo ospedale senese, sorto sulla stessa antica via di fronte al Duomo di Siena.
  • Palazzo Chigi Zondadari, edificio storico barocco situato in Piazza Chigi, risale al XVII secolo ed appare come un'imponente struttura di pietra in contrasto con gli edifici circostanti.
  • Palazzo Pretorio, antico edificio storico della comunità situato in via Dante Alighieri, oggi è sede del Centro accoglienza del Parco della Val d'Orcia.

Architetture militari[modifica | modifica wikitesto]

  • Attualmente gran parte della cinta muraria risulta ben conservata, ad eccezione del versante rivolto verso Sud e quello nordorientale, oggi andate perdute con le rispettive porte. Di particolare ricchezza storica, la porta orientale, o Porta dei Cappuccini, ha una struttura esagonale originaria del XIII secolo con, a sostegno della porta, file di piccole mensole in pietra. Oltre a questa appare ben conservata anche Porta Nuova, evidentemente più volte rimaneggiata nel tempo.

Giardini[modifica | modifica wikitesto]

Aree naturali[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Paesaggio circostante

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati ISTAT al 31 dicembre 2009 la popolazione straniera residente era di 379 persone. Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano:

Persone legate a San Quirico d'Orcia[modifica | modifica wikitesto]

  • Mino da San Quirico, religioso francescano
  • Nilde Iotti, padre costituente, aveva un appartamento nel centro storico dove passava abitualmente le vacanze. A lei è stato dedicato un giardino che si trova accanto al palazzo Chigi.
  • Mario Guidotti, giornalista, ideatore della mostra di arte contemporanea *Forme nel Verde

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2014 in carica Valeria Agnelli centrosinistra sindaco

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Dato Istat all'1/1/2010.
  3. ^ Federico Uncini, Le vie dei pellegrini nelle Marche durante il Medioevo, in Homo Viator, Macerata, QuattroVenti, 1997. pag. 173
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ Gemellaggio Giglio - San Quirico in diretta streaming | isola-del-giglio | news

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Toscana Portale Toscana: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Toscana

separatore

Tappa Precedente
- da Roma -
Itinerario di Sigerico
Via Francigena
Tappa Successiva
- verso Canterbury -
Mansio XI - Abricula
Le Briccole
Mansio XII - Sce Quiric.
San Quirico d'Orcia
Via-Francigena-sign.jpg
Mansio XIII - Turreiner.
Torrenieri