San Mauro Marchesato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Mauro Marchesato
comune
San Mauro Marchesato – Stemma San Mauro Marchesato – Bandiera
San Mauro Marchesato in una foto del 1911.
San Mauro Marchesato in una foto del 1911.
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Calabria.svg Calabria
Provincia Provincia di Crotone-Stemma.png Crotone
Sindaco Levino Rajani (PD) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate 39°06′00″N 16°55′00″E / 39.1°N 16.916667°E39.1; 16.916667 (San Mauro Marchesato)Coordinate: 39°06′00″N 16°55′00″E / 39.1°N 16.916667°E39.1; 16.916667 (San Mauro Marchesato)
Altitudine 288 m s.l.m.
Superficie 42 km²
Abitanti 2 174[1] (31-05-2012)
Densità 51,76 ab./km²
Comuni confinanti Cutro, Roccabernarda, Santa Severina, Scandale
Altre informazioni
Cod. postale 88831
Prefisso 0962
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 101020
Cod. catastale I026
Targa KR
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Nome abitanti sanmauresi
Patrono San Giovanni Battista
Maria SS. del Soccorso
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
San Mauro Marchesato
Posizione del comune di San Mauro Marchesato nella provincia di Crotone
Posizione del comune di San Mauro Marchesato nella provincia di Crotone
Sito istituzionale

San Mauro Marchesato (IPA: [samˈmauro markeˈzato][2]) è un comune italiano di 2.174[1] abitanti della provincia di Crotone, in Calabria.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La tesi più accreditata, ma inverosimile, sull'origine della denominazione è quella su un gruppo di mauritani al seguito di Annibale che, sfuggiti al controllo dell'Africano, insieme ad altre persone del posto prigioniere del condottiero, si rifugiarono in questo sito dandogli il nome.

Persone legate a San Mauro Marchesato[modifica | modifica sorgente]

Feste e ricorrenze[modifica | modifica sorgente]

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 31 maggio 2012.
  2. ^ DiPI Online - Dizionario di Pronuncia Italiana. URL consultato il 22 marzo 2014.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]