San Maurizio (Reggio Emilia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Maurizio
frazione
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
Provincia Provincia di Reggio Emilia-Stemma.png Reggio Emilia
Comune Reggio Emilia-Stemma.png Reggio Emilia
Territorio
Coordinate 44°41′00″N 10°40′00″E / 44.683333°N 10.666667°E44.683333; 10.666667 (San Maurizio)Coordinate: 44°41′00″N 10°40′00″E / 44.683333°N 10.666667°E44.683333; 10.666667 (San Maurizio)
Altitudine 50 m s.l.m.
Superficie 9,800 km²
Abitanti 3 879 (31/12/2009 (FONTE: Comune di Reggio nell'Emilia))
Densità 395,82 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 42122
Prefisso 0522
Fuso orario UTC+1
Nome abitanti mauriziani
Patrono san Maurizio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
San Maurizio

San Maurizio o Villa San Maurizio (San Mavrési in dialetto reggiano) è un frazione del comune di Reggio Emilia.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

San Maurizio sorge a 3,7 km ad est del capoluogo, nel punto in cui il torrente Rodano è attraversato dalla via Emilia. La parte della villa posta a sud della ferrovia Milano-Bologna è stata in gran parte urbanizzata, mentre quella posta a settentrione conserva ancora una forte vocazione agricola.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In epoca romana, presso l'attuale abitato sorgeva la necropoli della città romana di Regium Lepidi, a testimonianza di ciò furono rinvenuti in zona numerosi reperti funebri di quell'epoca. Nel medioevo, a partire dal 1217, San Maurizio ospitava la sede della grande fiera di Reggio.

Nel 1814 fu teatro di uno scontro armato tra le truppe franco-italiane, guidate dal generale Filippo Severoli, e quelle austro-napoletane, le quali miravano ad occupare Reggio. Lo scontro volse in favore dei secondi che riuscirono ad impadronirsi della città. Durante lo scontro, una palla di cannone, andò a conficcarsi nella facciata della chiesa di San Maurizio, che si trovava proprio nel mezzo del campo di battaglia. Ancora oggi è possibile ammirare il residuato bellico posto accanto al grande affresco che orna la facciata dell'edificio.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa parrocchiale di San Maurizio. La chiesa parrocchiale, da cui deriva il nome della Villa, è nota dal 1059. Incastonata nella facciata c'è una palla di cannone, ricordo dello scontro avvenuto tra le truppe napoleoniche ed austriache nel 1814.

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

  • Il Mauriziano fu residenza dove Ludovico Ariosto abitò per lunghi periodi durante la sua funzione di governatore di Reggio. È una villa quattrocentesca a cui si accede direttamente dalla via Emilia percorrendo il lungo viale alberato d'ingresso di pioppi cipressini. Particolarmente interessanti sono il Camerino dei Poeti , il Camerino degli Orazi e Curiazi e il Camerino dell'Ariosto, con alcuni pregevoli affreschi del XVI secolo.

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]