San Gavino Monreale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Gavino Monreale
comune
San Gavino Monreale – Stemma San Gavino Monreale – Bandiera
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Sardegna-Stemma.svg Sardegna
Provincia Medio Campidano
Sindaco Giovanni Cruccu (Lista civica) dal 07/06/2009
Territorio
Coordinate 39°33′00″N 8°48′00″E / 39.55°N 8.8°E39.55; 8.8 (San Gavino Monreale)Coordinate: 39°33′00″N 8°48′00″E / 39.55°N 8.8°E39.55; 8.8 (San Gavino Monreale)
Altitudine 54 m s.l.m.
Superficie 87,54 km²
Abitanti 8 960[1] (31-12-2010)
Densità 102,35 ab./km²
Comuni confinanti Gonnosfanadiga, Pabillonis, Sanluri, Sardara, Villacidro, Guspini.
Altre informazioni
Cod. postale 09037
Prefisso 070
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 106014
Cod. catastale H856
Targa VS
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti sangavinesi
Patrono santa Chiara
Giorno festivo 12 agosto
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
San Gavino Monreale
Posizione del comune di San Gavino Monreale all'interno della provincia del Medio Campidano
Posizione del comune di San Gavino Monreale all'interno della provincia del Medio Campidano
Sito istituzionale

San Gavino Monreale (Santu ‘Engiu in sardo) è un comune italiano di 8.960 abitanti[1] della provincia del Medio Campidano in Sardegna.

Geografia fisica[modifica | modifica sorgente]

Territorio[modifica | modifica sorgente]

San Gavino Monreale è una cittadina della Sardegna situata nel cuore del Campidano. Il paese è bagnato a nord dal Rio Pardu.

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[2]

Cultura[modifica | modifica sorgente]

Persone legate a San Gavino Monreale[modifica | modifica sorgente]

Eventi[modifica | modifica sorgente]

Feste e manifestazioni[modifica | modifica sorgente]

Per la tradizionale vocazione alla coltivazione dello zafferano, di cui è il maggiore produttore nazionale, nel mese di novembre si svolge la Sagra dello Zafferano, la più importante a livello regionale dedicata a questo prodotto.

La domenica e il martedì prima del Mercoledi delle Ceneri si svolge da decenni il carnevale Sangavinese con la sfilata dei carri allegorici. Grazie all'abilità con la cartapesta degli artisti locali i carri di San Gavino sono ritenuti tra i più belli della Sardegna e l'uso di realizzarne con caratteristiche simili si sta diffondendo in molti comuni, più o meno limitrofi.

In onore della patrona del paese, Santa Chiara, viene celebrata ogni anno una settimana di festa nel mese di Agosto, con eventi religiosi e civili. Anche per la festa di Santa Teresa, a Settembre, e per quella di Santa Lucia, a Dicembre, si tengono festeggiamenti sia di base religiosa che di base civile.

Economia[modifica | modifica sorgente]

Per diversi decenni l'economia della cittadina si è retta sulle attività industriali insediate presso la cittadina e nella vicina area industriale di Villacidro. La fonderia di San Gavino è stata una delle più importanti realtà industriali del territorio, ma la chiusura di numerose fabbriche del villacidrese e la sempre più povera produzione all'interno della fonderia hanno reso necessario ricostruire l'economia della cittadina.

Oggi la realtà economica è prevalentemente caratterizzata da piccole e medie imprese e dallo sviluppo del settore terziario. Numerosi uffici pubblici, le scuole e il locale ospedale sono i luoghi di maggior impiego delle risorse umane nel terziario cittadino. Il settore primario in particolar modo l'agricoltura, persiste ma non a livello di produzione di massa atta alla commercializzazione del prodotto. Il turismo non è ancora particolarmente valorizzato ed è quindi poco diffuso.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica sorgente]

Fino a poco tempo fa era attraversato dalla ferrovia, ma il percorso è stato recentemente deviato, spostando la nuova stazione alla periferia est. È ubicato lungo la Strada Statale 197, attraverso la quale è collegata ai centri di Guspini e Sanluri. Altre strade provinciali collegano il paese ai centri di Villacidro, Pabillonis e Sardara.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • San Gavino Monreale in Sito web istituzionale, Amministrazione comunale. URL consultato il 01-01-2011.
  • San Gavino Monreale in Sardegna Turismo, Regione Autonoma della Sardegna. URL consultato il 20-11-2008.
  • Comune di San Gavino Monreale in I comuni della Sardegna in rete, Regione Autonoma della Sardegna. URL consultato il 20-11-2008.
  • San Gavino Monreale in Sardegna Digital Library, la memoria digitale della Sardegna, Regione Autonoma della Sardegna. URL consultato il 20-11-2008.
  • San Gavino Monreale . Net in Notizie ed approfondimenti su San Gavino Monreale, San Gavino Monreale . Net. URL consultato l'11-01-2009.
  • Insàs in Insàs • Note a piè di pagina sulla storia di San Gavino Monreale, Enrico Sanna. URL consultato il 05-07-2013.
Sardegna Portale Sardegna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sardegna