Samuel Peron

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Samuel Peron (Marostica, 21 aprile 1982) è un ballerino e personaggio televisivo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Samuel Peron comincia a danzare all'età di 4 anni. La sua formazione artistica spazia dal liscio allo standard, dal latino-americano al funky, dalla danza contemporanea a quella moderna. Diplomato all'Istituto d'arte come designer, si iscrive al corso di laurea in scienze motorie presso l'Università di Padova. Nel 1991 partecipa allo show Sabato al Circo nel corpo di ballo di Cristina D'Avena e nel 1992 partecipa allo show Bravo Bravissimo condotto da Mike Bongiorno. Nel 2001 si classifica terzo nel campionato italiano amatori A1 danze latino americane. Dal 2005 al 2014 partecipa a nove edizioni di Ballando con le stelle, talent show in onda su Rai 1, vincendo la quarta edizione in coppia con l'attrice Maria Elena Vandone. Nella stagione 2005-2006 interpreta il ruolo di Cesàr nel musical La febbre del sabato sera diretto da Massimo Romeo Piparo, già produttore di Ballando con le stelle. Con la collega Natalia Titova è protagonista dello spettacolo teatrale Tango d'amore... e nel 2012 riprende il tour di Tutto questo Danzando insieme ai ballerini di Ballando con le stelle con il cantante e attore Mikee Introna. Nel 2013 compare nell'episodio Senza scrupoli della serie televisiva Un caso di coscienza 5 in onda su Rai 1 per la regia di Luigi Perelli. Nel 2014 debutta come scrittore perché ha pubblicato Senza Tempo, una raccolta di racconti.

Esperienze a Ballando con le stelle[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1]
  2. ^ [2]
Predecessore Vincitore di Ballando con le stelle Successore
Fiona May e Raimondo Todaro Quarta edizione (autunno 2007), insieme a Maria Elena Vandone Emanuele Filiberto di Savoia e Natalia Titova