Samuel Flagg Bemis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Samuel Flagg Bemis (Worcester, 20 ottobre 1891Bridgeport, 26 settembre 1973) è stato uno storico statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato a Worcester, nello stato statunitense del Massachusetts, ottenne una bachelor of arts nella Clark University ed ottenne una Ph.D. all'Università di Harvard. Fu membro dell'American Academy of Arts and Sciences. Divenne docente di storia al Whitman college a Walla Walla[1]

Il suo lavoro Pinckney's Treaty: America's Advantage from Europe's Distress, 1783-1800 venne premiato nel 1927 con il premio Pulitzer per la storia, anni dopo divenne celebre per la biografia di John Quincy Adams, il cui primo lavoro venne premiato con un altro Pulitzer, quello per le migliori biografie. Morì ad Bridgeport, stato del Connecticut, all'età di 81 anni

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Jay's Treaty: A Study in Commerce and Diplomacy (1924)
  • Pinckney's Treaty: America's Advantage from Europe's Distress, 1783-1800 (1926)
  • The Latin American Policy of the United States (1943);
  • The Diplomacy of the American Revolution (1957);
  • John Quincy Adams and the Foundations of American Foreign Policy (1949)
  • John Quincy Adams and the Union (1956),

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Heinz-Dietrich Fischer, American history awards 1917-1991: from colonial settlements to the civil rights movement, Volume 7, pag 45, Walter de Gruyter, 1994, ISBN 9783598301773.

Controllo di autorità VIAF: 37817131