Samsung GT-i9000 Galaxy S

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Samsung Galaxy S
Logo di Samsung Galaxy S
Samsung i9000 galaxy s.jpeg
Caratteristiche tecniche
Produttore Samsung
Tipo smartphone
Reti Dual band CDMA2000/EV-DO Rev. A 800/1900 MHz CDMA 800/1900 MHz EVDO Rev. A, WiMAX 2.5 to 2.7 GHz; 802.16 e 2.5G(GSM/GPRS/EDGE): 850/ 900/ 1800/ 1900 MHz; 3G (HSDPA 7.2 Mbps, HSUPA 5.76 Mbps): 900/ 1900/ 2100 MHz;
Connettività WLAN 802.11b/g/n con DLNA, USB 2.0, Bluetooth 3.0
Disponibilità Giugno 2010
Sistema operativo nativo Android 2.1.3
Videocamera 5 MP, video 720p, autofocus
CPU Samsung Hummingbird S5PC110 (ARM Cortex A8), 1 GHz
Schermo 4", 16 milioni di colori, Super AMOLED WVGA (800 x 480 pixels), 233ppi, touchscreen
Dimensioni 122,4 x 64,2 x 9,99 mm
Peso 118 g
Successore Samsung Galaxy S II
 

Il Samsung Galaxy S, (GT-i9000 codice prodotto per il mercato italiano), è uno smartphone prodotto da Samsung, ed appena uscito faceva parte dei dispositivi della fascia alta (ormai nel 2014 è diventato di fascia bassa) ,primo top di gamma della serie Samsung Galaxy, annunciato nel mese di marzo 2010 e in vendita dal Luglio dello stesso anno.

A maggio 2011 è uscito il suo successore, il Samsung Galaxy S II.

Versioni[modifica | modifica sorgente]

  • Versione standard per il mercato italiano (GT-i9000).

Nel corso del biennio 2010/2011 sono state presentate tre varianti del Samsung Galaxy S:

  • La prima, in ordine di tempo, è rappresentata dalla versione denominata GT-I9010 Giorgio Armani con materiali più ricercati;
  • La seconda è rappresentata dall'GT-I9003 SCL con schermo Super Clear LCD, batteria da 1650 mAh, Android 2.2 e 4GB di memoria;
  • La terza, infine, è rappresentata dall'GT-I9001 Plus con sistema operativo Android 2.3 Gingerbread, un processore più potente da 1.5 GHz (sempre single core) ed una batteria da 1650 mAh.

Nel primo trimestre del 2012 è stata presentata un'ulteriore variante del Samsung Galaxy S, che può essere considerata una sua "evoluzione": il Samsung Galaxy S Advance".

  • Il GT-I9070/GT-I9070P dotato di processore dual core da 1 GHz, sistema operativo Android 2.3 Gingerbread, una batteria da 1500 mAH, una memoria interna di 8GB (espandibile tramite scheda di memoria MicroSD fino a 32GB) ed un comparto multimediale più completo, composto da fotocamera da 5 megapixel con autofocus e flash led e la possibilità di riprendere (e riprodurre) video in alta definizione fino a 720p. Per quanto riguarda il form factor dello smartphone, esso risulta essere differente rispetto ai suoi predecessori: quest'ultimo viene infatti arricchito da una speciale tecnologia adottata per il vetro che lo rende leggermente curvo, riprendendo le linee del fortunato Samsung Galaxy "I9250 Nexus".

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Esteticamente si presenta piuttosto simile al rivale Apple iPhone, ma il dispositivo coreano ha un'identità tutta sua, a partire dal sistema operativo Android 2.1 (aggiornabile a 2.3[1] o anche Android 4, 4.1, 4.2, 4,3 e 4.4, se si ricorre a firmware non ufficiali come la CyanogenMod) ed al display full-touch capacitivo da 4" Super AMOLED con una risoluzione di 800 x 480 pixels, 233ppi e 16 milioni di colori. Il device è inoltre dotato di una fotocamera da 5 mpx con autofocus che permette, tra l'altro, di girare video in alta definizione sino a 720p.

Il Galaxy S viene proposto al pubblico in due modelli: con 8GB o 16GB di memoria integrata, entrambi espandibili con microSD fino a 32GB, per un totale massimo di 48GB di memoria a disposizione. In Italia, tuttavia, è stata commercializzata solamente la versione con 8GB di memoria, affiancato ad una batteria da 1500 mAh e ad un processore da 1 GHz. Il telefono opera in sistema duale UMTS - GSM quadribanda ed è inoltre dotato di Wi-fi con protocollo N, Bluetooth 3.0, chip GPS ed HSPA ed al cavo dati.

Dimensioni e massa[modifica | modifica sorgente]

Il telefono misura 122,4 millimetri di altezza, 64,2 di larghezza, e ha uno spessore di appena 9,9 mm. Il peso si attesta a 118 grammi. Il tasto Home è l'unico tasto fisico del frontale. Gli altri 2 tasti sono touch, inseriti alla base del display capacitivo. Lo schermo è realizzato in vetro resistente ai graffi.

Successo e vendite[modifica | modifica sorgente]

Samsung ha annunciato che nel 2010 sono stati venduti 10 milioni di esemplari di Galaxy S in tutto il mondo[2], ed il terminale è stato eletto Smartphone Europeo 2010-2011 dalla EISA.[3]

Al mese di febbraio 2012 le vendite hanno raggiunto i 22 milioni.[4]

Nexus S[modifica | modifica sorgente]

Il Samsung Galaxy S è molto simile all' iPhone 3G, 3GS e anche al Nexus S, uscito dopo, alla fine del 2010. Condividendo la stessa base hardware, non è stato difficile per gli sviluppatori portare i driver dal Nexus S, che è ufficialmente aggiornato da Google. Grazie a ciò, il Galaxy S è stato aggiornato non ufficialmente a Android Ice Cream Sandwich 4.0. L'aggiornamento ad Android Jelly Bean 4.1.1 è stato effettuato con successo e da poco sono iniziati gli aggiornamenti, sempre non ufficiali, alla versione 4.2.1, 4.2.2 e 4.3 .

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Aggiornamento firmware Samsung Galaxy S: ecco Gingerbread 2.3.3 via Kies - Cellulari ad Hoc
  2. ^ Samsung, venduti 10 milioni di Galaxy S nel mondo | Notizie | Telefonino.net
  3. ^ European Tablet 2011-2012 - Acer ICONIA TAB A500 | EISA - The European Imaging and Sound Association
  4. ^ Samsung Galaxy S2: 20 milioni di vendite per lo smartphone

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]