Sami Frey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sami Frey con Brigitte Bardot, a Saint Tropez, nel 1963

Sami Frey, nome d'arte di Samuel Frei (Parigi, 13 ottobre 1937), è un attore cinematografico e attore teatrale francese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nasce a Parigi il 13 ottobre 1937 figlio di immigrati polacchi di origine ebraica. La sua infanzia è segnata da un episodio tragico: la perdita di entrambi i genitori, morti a seguito della deportazione nel campo di concentramento nazista di Auschwitz[1].

Allevato dalla nonna, segue i corsi di recitazione di René Simon e ottiene il suo primo ruolo importante con il film La verità (1960) di Henri-Georges Clouzot, dove interpreta l'amante di Brigitte Bardot, di cui per un periodo diventa effettivamente il partner, durante il matrimonio dell'attrice con Jacques Charrier.[1]

Dagli anni sessanta in poi lavora con registi di grande notorietà interpretando numerosi film.

Sami Frey si è dedicato anche al teatro partecipando a spettacoli di Claude Régy e contribuendo alla scoperta di Harold Pinter in Francia.

Con il lavoro teatrale Je me souviens di Georges Perec, da lui diretto al Festival di Avignone, ha vinto il Premio "Syndicat de la critique".

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Brigitte Bardot Mi chiamano B.B., Bombiani Editore, 1997. ISBN 88-452-3092-9

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 66651725 LCCN: no97030636