Sambonet Paderno Industrie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sambonet Paderno Industrie S.p.A.
Logo
Stato Italia Italia
Tipo Società per azioni
Fondazione 1856 a Vercelli
Sede principale Orfengo (Novara)
Persone chiave Franco Coppo (amministratore unico)
Settore Metalmeccanica/Metallurgica
Prodotti posateria, vasellame, pentolame
Dipendenti 270 (Sambonet Paderno)[1]
1100 (Rosenthal)[2] (2010)
Sito web www.sambonet.it

Sambonet Paderno Industrie è un'azienda italiana di posateria, vasellame, pentolame, e accessori per la cucina. L'azienda è nata dalla fusione tra Sambonet, fondata nel 1856 a Vercelli, ed il gruppo Paderno di Milano, che nel 2009 ha acquisito la tedesca Rosenthal.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Sambonet fu fondata a Vercelli il 15 maggio 1856 da Giuseppe Sambonet, orafo e diplomato presso l'istituto di Belle Arti[3]. Negli anni trenta fu tra le prime industrie in Europa per la produzione di posateria in acciaio inossidabile[4].

Nel 1997 Sambonet viene acquisita da Paderno[1], gruppo fondato nel 1925 a Milano[5] e dedicato alla produzione di pentolame ed articoli per la cucina.

Nel novembre 2004 avviene la fusione tra i due marchi, e l'aziende assume la denominazione "Sambonet Paderno Industrie"[1][4]. In seguito l'azienda acquista Rosenthal, marchio tedesco di design per la tavola, fondato da Philipp Rosenthal nel 1879[2], il marchio tedesco Arthur Krupp[1], e la svizzera Beard[6].

Nel 2006 l'azienda ha ricevuto da Confindustria il Confindustria Awards for Excellence[1][7].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e Lalla Negri, La “Sambonet Paderno Industrie Spa” si racconta , Corriere di Novara, 27/06/2011
  2. ^ a b Sambonet e Rosenthal, la coppia che vuole sbancare la tavola, la Repubblica, 15/03/2010
  3. ^ Storia, Sambonet.it
  4. ^ a b Confindustria Awards for Excellence, Confindustria.it
  5. ^ Company, Paderno.it
  6. ^ Sambonet: acquisita Beard, Il sole 24 ore
  7. ^ Confindustria Awards for Excellence - Vincitori, Confindustria.it

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]