Samantha Jones

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Samantha Jones
Samantha Jones (interpretata da Kim Cattrall)
Samantha Jones (interpretata da Kim Cattrall)
Saga Sex and the City
Soprannome Sam
Autore Candace Bushnell
1ª app. in Le donne, il sesso e gli uomini (Sex and the City)
Una nuova amicizia (The Carrie Diaries)
Ultima app. in Un'americana a Parigi - 2ª parte (Sex and the City)
Run to You (The Carrie Diaries)
Interpretata da
Voci italiane
Sesso Femmina
Luogo di nascita New York
Data di nascita 21 agosto 1958
Professione PR
Parenti
  • Rikard Spirit (relazione)
  • Richard Wright (ex fidanzato)
  • Maria Diega Reyes (ex fidanzata)
  • James (ex fidanzato)
  • Smith Jerrod (ex fidanzato)
« Noi siamo sempre sole, anche se abbiamo un uomo. Mettiti una bella armatura e affronta la vita come faccio io: godendoti gli uomini senza aspettare che ti soddisfino »

Samantha Jones è una delle protagoniste dei telefilm The Carrie Diaries e Sex and the City, in onda rispettivamente sulle reti americane The CW, dal 2013 al 2014, e HBO, dal 1998 al 2004. Interpretata da Kim Cattrall in Sex and the City, è un personaggio creato da Candace Bushnell, che ha pubblicato l'omonimo romanzo da cui è stata tratta la serie. Nella nuova serie, The Carrie Diaries, che racconta gli anni giovanili di Carrie Bradshaw e di Samantha, è interpretata da Lindsey Gort.

Una curiosità: nell'episodio "Sfide al Femminile" si parla della super altezza di Natasha. In realtà Kim Cattrall e Cynthia Nixon sono molto più alte dell'attrice che interpreta Natasha.

(In realtà questa notizia non è veritiera. L'attrice che interpreta Natasha (Bridget Moynahan) è alta 1.77 m, mentre sia Kim Cattral che Cynthia Nixon sono alte 1.70 m.)

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Samantha Jones è la meno giovane del gruppo di amiche e possiede un'agenzia di pubbliche relazioni. Seduttrice e libertina, evita ad ogni costo un coinvolgimento emotivo nei suoi appuntamenti sessuali con uomini sempre diversi. Glamour ed estroversa, il più delle volte fiera e forte, Samantha adora approcciarsi con giovani avvenenti.

Verso la fine della serie le viene diagnosticato un cancro al seno che le viene presto rimosso ma a seguito del quale deve sottoporsi a delle sedute di chemioterapia che la costringono a radersi completamente i capelli e indossare una parrucca; Samantha ne approfitta per sfoggiare ogni giorno un nuovo look.

Carattere[modifica | modifica sorgente]

« Era diventata un ibrido: l'ego di un uomo imprigionato in un corpo da donna. »
(Carrie Bradshaw parla di Samantha (ep. 2x11))

Samantha adora le feste, gli uomini e lo shopping. È una donna di successo, seducente e ambiziosa, ma sotto la sua apparente sicurezza, Samantha è in realtà una donna insicura e fragile, come dimostra al funerale della mamma di Miranda. Crede nell'indipendenza femminile ed è convinta che le donne "possono fare sesso come gli uomini": è una fautrice della libertà sessuale e non fa fatica ad ammetterlo. Samantha non crede nell'amore, eppure si innamora ben tre volte nel corso della serie: James, Richard, Smith. La sua libertà la porta anche ad uscire per un po' di tempo con Maria, pittrice brasiliana lesbica.

La casa[modifica | modifica sorgente]

Ha un appartamento nell'Upper East Side, ma durante la terza stagione lo lascia e si trasferisce in un costoso loft del Meatpacking District, dove si trova a litigare con le prostitute transessuali che occupano la strada di notte. Samantha adora vivere da sola, ma quando si sente male e tutti gli uomini che conosce non le danno una mano, va in crisi, per poi tornare alle sue convinzioni subito dopo la guarigione.

Il rapporto con le amiche[modifica | modifica sorgente]

Come Carrie, Samantha crede ciecamente nell'amicizia con le sue amiche, un porto sicuro quando si sente sola o quando un uomo la fa soffrire, ma anche delle confidenti del cui giudizio non deve avere paura e che ama profondamente. Per quanto le donne conoscano bene Samantha, anche loro a volte si stupiscono di lei, in particolare quando si fidanza con Maria o quando decide di frequentare un uomo di settantadue anni.

Le relazioni di Samantha[modifica | modifica sorgente]

Sono quattro le relazioni durature che vedono coinvolta Samantha: la prima con James, uomo che conquista Samantha in un jazz club ma che lei è costretta a lasciare perché non può convivere con il suo "minuscolo pene"; la seconda è con un'artista lesbica chiamata Maria, con cui Samantha tronca perché la donna non condivide la sua passione per il sesso ma vuole "parlare, sempre parlare e fare il bagno".

La terza relazione è con Richard Wright, magnate alberghiero di cui Samantha si innamora (nonostante lei per prima sia restia ad accettare la cosa), che la tradisce e, nonostante gli sforzi, non riesce a farsi perdonare; la quarta infine, con Smith Jerrod, prestante e giovane cameriere che poi diventerà attore, a cui Samantha si lega molto. Nel corso delle stagioni si nota che dietro all'apparente immunità all'amore, Samantha cela un lato tenero e vulnerabile, e alla fine cede a Smith e al suo amore.

Nel primo film vediamo che Samantha si è trasferita ad Hollywood con Smith dove si occupa sempre di pubbliche relazioni, nel finale del film però Samantha lascia Smith perché sta modificando il suo carattere per lui.

Nel secondo film troviamo Samantha ancora single, che comunque è rimasta amica di Smith che per lavoro le trova un importante cliente ad Abu Dhabi, il proprietario di un lussuosissimo albergo; qui troverà Richard un uomo danese affascinante e avventuroso che attirerà l'attenzione di Samantha.