Sam Levene

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sam Levene

Sam Levene, nato Samuel Levine (Russia, 28 agosto 1905New York, 28 dicembre 1980), è stato un attore statunitense di origine russa.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La sua famiglia emigrò dalla Russia negli Stati Uniti quando Sam aveva solo due anni di età.

Debuttò come attore di teatro a Broadway nel 1927 e proseguì poi anche nel cinema pur non abbandonando mai il teatro della commedia di Broadway. Lavorò quivi anche come sceneggiatore, realizzando la commedia Three Men on a Horse (1935), che interpretò anche come attore cinematografico quando questa venne trasposta per il piccolo schermo l'anno successivo.

Cantante occasionale, collaborò ad alcune commedie musicali come Guys and Dolls dal 1950 al 1953, dove interpretava la parte di Nathan Detroit, ruolo che, nel 1955, venne portato sullo schermo da Frank Sinatra in Bulli e pupe, la versione cinematografica diretta da Joseph L. Mankiewicz. Nel 1961, Levene interpretò il ruolo di Patsy in Let it Ride, musical tratto dalla già citata commedia Three Men on a Horse. In quello stesso anno, egli ottenne una nomination al premio Tony Award per il miglior attore protagonista in uno spettacolo grazie alla sua partecipazione in The Devil's Advocate.

Nel cinema, egli partecipò a ben quarantadue film americani, dal 1936 al 1979, tra i quali uno dei più noti è I gangsters, del 1946, diretto da Robert Siodmak, dove Levene recitò accanto a Burt Lancaster e ad Ava Gardner. Con Lancaster aveva già recitato l'anno prima nella pièce A Sound of Hunting e poi ancora l'anno successivo nel film Forza bruta, diretto da Jules Dassin.

Per la televisione, Levene partecipò tra il 1954 ed il 1977 a tredici serie televisive ed a tre film.

Morì d'infarto a New York all'età di 75 anni.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Sam Levene nel trailer di Sunday Punch (1942)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Controllo di autorità VIAF: 22352575 LCCN: no2008062584