Salvo (nome)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Salvo è un nome proprio di persona italiano maschile.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

  • Maschili: Salvio, Salve
  • Alterati: Salvino, Salvetto, Salvuccio.
    • Derivati: Salverio, Salverino, Salviano.
  • Femminili: Salva, Salvia, Salve.
    • Alterati: Salvina
    • Derivati: Salverina

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Dal nome latino Salvus, che, assieme alle varianti Salvius e Salvianus, significa letteralmente salvo - in riferimento alla salvezza dell'anima. Un discorso un po' diverso va fatto invece per la variante Salve, che, in origine, pare essere legata al culto della Vergine Maria, in particolar modo alla preghiera Salve Regina.

Di chiaro valore augurale, il nome Salvo si diffuse già nei primi ambienti cristiani, anche se ai giorni nostri lo si usa spesso - ma non sempre - come abbreviazione del nome Salvatore. La stessa cosa si può dire per la variante Salve, per lo meno nel suo uso al maschile.

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico si festeggia il 6 agosto.

Santi e Beati[modifica | modifica wikitesto]

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Kpdf bookish.svg Voci presenti nell'enciclopedia su persone di nome "Salvo..."

Variante "Salvio"[modifica | modifica wikitesto]

Variante "Salve"[modifica | modifica wikitesto]

Il nome delle arti[modifica | modifica wikitesto]

  • Salvo Montalbano è il personaggio protagonista dei romanzi polizieschi di Andrea Camilleri. Montalbano è un commissario di polizia che svolge le sue funzioni nell'immaginaria cittadina di Vigata, sulla costa siciliana.
  • Salvo, dal nome dell'omonimo protagonista, è un film italiano del 2013.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi