Salvezza (baseball)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La salvezza (save in lingua inglese), nel baseball, è la statistica accreditata all'ultimo lanciatore di rilievo (o closer) della squadra vincente, il quale entra in gioco con la propria squadra in vantaggio e riesce a preservarlo fino al termine dell'incontro.

Nelle statistiche viene abbreviata in SV.[1][2]

Attribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il termine save era usato informalmente nel baseball statunitense già a partire dagli anni 1950, per indicare la prestazione del rilievo finale della squadra vincente a cui non veniva assegnata la vittoria. Nel corso degli anni 1960 le regole per l'attribuzione della salvezza vennero ulteriormente affinate, e nel 1969 venne riconosciuta come statistica ufficiale.[3]

Secondo il regolamento attuale,[4] la salvezza viene attribuita al lanciatore di rilievo che soddisfi contemporaneamente quattro requisiti:

  • è l'ultimo lanciatore della squadra che vince la partita
  • non è il lanciatore che ottiene la vittoria
  • lancia per almeno 1/3 di inning
  • viene a trovarsi in una delle seguenti condizioni:
    • entra in partita con la propria squadra in vantaggio per un massimo di 3 punti, e lancia per almeno un inning completo
    • indipendentemente dal tempo che rimane in gioco, entra in campo con il potenziale punto del pareggio già in base, o rappresentato da uno dei primi due battitori che affronta
    • indipendentemente dall'entità del vantaggio, lancia per tre inning completi.

Se nessuno dei rilievi soddisfa tutti e quattro i requisiti, la salvezza non viene assegnata. Ugualmente non viene assegnata se il lanciatore partente disputa una partita completa, poiché in questo caso non ci sono rilievi.

Record[modifica | modifica sorgente]

Major League Baseball[modifica | modifica sorgente]

Mariano Rivera, detentore del record assoluto di salvezze in carriera della MLB

Il record assoluto di salvezze in carriera nella Major League Baseball (MLB) è detenuto da Mariano Rivera, che il 19 settembre 2011 ha ottenuto la 602a salvezza, superando il precedente primato di 601 stabilito da Trevor Hoffman.[5] Ancora in attività nella stagione 2013, al 10 aprile 2013 Mariano Rivera ha al suo attivo 609 salvezze.[6]

La migliore prestazione in una sola stagione appartiene a Francisco Rodríguez, che nel 2008 ha ottenuto 62 salvezze.[7]

Campionato italiano di baseball[modifica | modifica sorgente]

Il record assoluto di salvezze in carriera nel campionato italiano di baseball è detenuto da Ilo Bartolucci con 63.[8]

Il record stagionale appartiene a Emiliano Ginanneschi con 11, ottenute nel 2004 nelle file del Bbc Grosseto.[8]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Comitato Nazionale Classificatori - Legenda dei simboli, Federazione Italiana Baseball Softball (FIBS).
  2. ^ Baseball Basics: Abbreviations, Major League Baseball (MLB).
  3. ^ Jerome Holtzman, How the save formula began, MLB.com, 16 settembre 2003.
  4. ^ Regola 10.19 Salvezza per i lanciatori di rilievo (PDF) in Regolamento Tecnico Baseball, Traduzione ed adattamento a cura di: M. De Notta, Y. Macchiavelli, Al. Maestri, An. Maestri, M. Moretto, A.M. Paini, L. Pavan, F. Pistolin, M. Screti, S. Sina, E. Sonnu., Federazione Italiana Baseball Softball, 2013, p. 91.
  5. ^ Ian Bengley, Mariano Rivera sets new saves record, ESPN New York, 20 settembre 2011.
  6. ^ Career Leaders & Records for Saves.
  7. ^ Single-Season Leaders & Records for Saves.
  8. ^ a b Fibs - Schede Vita - I Record. URL consultato il 14 febbraio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

baseball Portale Baseball: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di baseball