Salvagnini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Salvagnini
Logo
Stato Italia Italia
Fondazione 1963 a Milano
Filiali 19 nel mondo
Prodotti macchine per la lavorazione della lamiera
Fatturato 240 Milioni di euro (2012)
Dipendenti 1.300
Sito web www.salvagnini.it
Azienda Salvagnini


Salvagnini è un'azienda meccanica fondata a Milano nel 1963 da Guido Salvagnini per la produzione di centraline oleodinamiche. Nel 1968 Salvagnini si avvia nel settore, allora pioneristico, dell’automazione della lavorazione della lamiera. Nasce così una tecnica nuova, la Transferica, coperta da brevetto, per trasferire velocemente e con precisione, da un punto ad un altro, un pezzo in lavorazione.

Nel 1975 si trasferisce nell'attuale sede. Dopo due anni Guido Salvagnini inventa e presenta al mercato la prima pannellatrice (P4), macchina programmabile, controllata da computer, in grado di piegare un foglio di lamiera sui quattro lati in modo automatico e flessibile. Ma è alla fiera EMO di Hannover, nel 1979, che Salvagnini desta la considerazione del mercato mondiale presentando una linea di produzione integrata, formata da una punzonatrice / cesoia S4 e da una pannellatrice P4.

Nasce in questo modo, anticipando il concetto di Flexible Manufacturing System (FMS) che si sarebbe affermato nel settore solamente diversi anni dopo, il primo sistema flessibile ed automatico per la produzione di pannelli in lamiera sottile. Salvagnini si rivela così una realtà capace di imporsi come riferimento tecnologico per l’intero settore della deformazione plastica della lamiera sottile.

L'espansione in Europa e nel mondo[modifica | modifica sorgente]

Salvagnini timeline

Anni Ottanta: la tecnologia Salvagnini inizia rapidamente ad espandersi nei mercati mondiali e in rapida successione nascono le filiali con lo scopo di presidiare il mercato locale e fornire un attento e puntuale servizio di assistenza tecnica.

1993: Vengono fondate Salvagnini Italia Spa e Salvagnini Maschinenbau GMBH.

2000: Salvagnini Maschinenbau si sposta da Linz ad Ennsdorf in un nuovissimo e moderno stabilimento produttivo.

2005: Salvagnini Japan si sposta in un modernissimo edificio a Izumi. In questo stesso anno Salvagnini Deutschland trasferisce la sua sede nella nuova filiale di Hüttenberg.

2011: viene inaugurata la Halle 6 di Salvagnini Maschinenbau che ora si estende su un'area di 46000 m2 e comprende una moderna show room.

2013: il gruppo si espande ulteriormente con l'apertura della filiale canadese. Il 2013 segna anche un importante traguardo per l'azienda che festeggia i 20 anni della sede di Sarego sotto la presidenza di Francesco Scarpari.


Lo sviluppo delle tecnologie[modifica | modifica sorgente]

Salvagnini da sempre opera nel campo delle macchine utensili a deformazione. Competenza, conoscenza e ricerca delle migliori e più innovative soluzioni sono i valori strategici dell'azienda che sviluppa al suo interno anche il controllo numerico e il software necessario a far muovere le macchine.

Ciclo produttivo Salvagnini


1985: prima vendita in America di un sistema automatico, flessibile e integrato composto da molteplici linee di produzione che consente di produrre senza interruzioni in una fabbrica non presidiata. Nello stesso anno Salvagnini introduce Pro-Nest, il primo software di ottimizzazione e nesting automatico dei programmi di punzonatura-cesoiatura.

1994: viene presentata la L1 per tagliare lamiere piane con tecnologia laser. Nello stesso anno nascono Salvagnini Korea e Salvagnini Japan.

1997: viene presentata la prima cella robotizzata per la piegatura di pannelli gestita da un solo controllo totalmente integrato che consente una movimentazione flessibile e automatica di pannelli e pezzi senza autoapprendimento del robot.

1998: Salvagnini realizza il primo sistema di punzonatura (S2) con doppia testa multipressa, doppio manipolatore con motori lineari e doppio sistema di carico/scarico automatico;

Nel 2000 viene presentata al mercato la nuova macchina taglio laser ad alte dinamiche L2 ad ottica mobile, in cui sono per la prima volta installati motori lineari e che si presenta con design Pininfarina. Il 2001 è segnato dalla presentazione al mercato della Roboformer, nuova soluzione al tema della piegatura automatica e flessibile della lamiera, che consente di passare direttamente, in modo semplice e sicuro, dal disegno del pezzo finito alla sua realizzazione senza fermi macchina. Nel 2002 Salvagnini presenta ABT (Advanced Bending Technology), un complesso di regole, formule, algoritmi e dispositivi che rendono i comportamenti della pannellatrice stabili e ripetitivi e che consente di ottimizzarne le prestazioni semplificando il funzionamento e riducendo il consumo energetico.

Il 2010 segna una nuova svolta nella storia dell'azienda: Salvagnini presenta L3, la prima macchina laser a fibra progettata e realizzata per questo tipo di sorgente in grado di raggiungere i più alti livelli di produttività ed economicità.

Nel 2011 Salvagnini presenta la serie di presse piegatrici B3 KinEtic, frutto dell'unione delle competenze proprietarie nel mondo della pannellatura e della pressopiegatura. Questo modello di presso pieghe consente di raggiungere velocità e potenze simili ad una presso piega idraulica, ma contemporaneamente garantisce la reattività e la precisione di una presso piega elettrica e mantiene i consumi da sistema ibrido. La spinta innovativa nel 2012 è dedicata all’ultima nata in casa Salvagnini: P1, una pannellatrice elettrica dotata di una cinematica brevettata, nata dallo studio di analisi FEM che hanno simulato oltre 720.000 differenti condizioni.


Prodotti[modifica | modifica sorgente]

Le linee di prodotto sono:

  • Sistemi integrati di punzonatura-cesoiatura S4Xe e taglio laser SL4
  • Pannellatrici automatiche P1 P2Xe P4Xe
  • Celle di piegatura robotizzata Roboformer
  • Pressopieghe E3, B2 ed B3
  • Sistemi di taglio laser in fibra L3, L5
  • Linee flessibili di produzione pannelli FMS S4+P4
  • Magazzini automatici MD, MV, MVL, MBT, MWT
  • Fabbriche automatiche per la lavorazione della lamiera AJS

Linea di prodotti


Servizi[modifica | modifica sorgente]

Salvagnini forma internamente i tecnici per garantire la corretta installazione dei propri sistemi e l'assistenza tecnica in tempo reale. Attraverso una rete mondiale di magazzini, Salvagnini garantisce il servizio di ricambistica per tutti i suoi impianti in ogni parte del mondo.

Servizi Salvagnini

Certificazioni[modifica | modifica sorgente]

Salvagnini progetta e produce macchine che garantiscono assoluta sicurezza sul lavoro e rispetto dell'ambiente secondo normativa OHSAS 18001.

aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende