Salto in lungo da fermo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Salto in lungo da fermo
1912 Benjamin Adams.JPG
Benjamin Adams ai Giochi di Stoccolma 1912 nel salto in lungo da fermo.
Federazione IAAF
Contatto No
Genere Maschile
Indoor/outdoor Outdoor
Campo di gioco Pedana rettilinea in materiale sintetico con asse di battuta e buca con sabbia
Olimpico dal 1900 al 1912

Il salto in lungo da fermo è stata una specialità dell'atletica leggera, inclusa nei Giochi olimpici da Parigi 1900 a Stoccolma 1912. Si eseguiva con lo stesso principio del salto in lungo, con la differenza che l'atleta doveva staccare da terra senza effettuare la rincorsa.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Ray Ewry, detto "la rana umana", fu un tale specialista nei salti da fermo da risultare a tutt'oggi uno degli atleti più medagliati dell'intera storia dei Giochi olimpici.

Medagliati ai Giochi olimpici[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Oro Oro Argento Argento Bronzo Bronzo
Parigi 1900 Stati Uniti Ray Ewry Stati Uniti Irving Baxter Francia Émile Torcheboeuf
Saint Louis 1904 Stati Uniti Ray Ewry Stati Uniti Charles King Stati Uniti John Biller
Londra 1908 Stati Uniti Ray Ewry Grecia Konstantinos Tsiklitiras Stati Uniti Martin Sheridan
Stoccolma 1912 Grecia Konstantinos Tsiklitiras Stati Uniti Platt Adams Stati Uniti Benjamin Adams

Medagliati ai Giochi olimpici intermedi[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Oro Oro Argento Argento Bronzo Bronzo
Atene 1906 Stati Uniti Ray Ewry Stati Uniti Martin Sheridan Stati Uniti Lawson Robertson

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

atletica leggera Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera