Sala operatoria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Moderna sala operatoria

La sala operatoria (abbreviato SO) è una stanza presente di norma negli ospedali dove viene praticata la chirurgia. Questo luogo è realizzato con rigide regole che garantiscono elevati standard di igiene ed asepsi. In essa si trovano svariate apparecchiature elettromedicali e lo strumentario chirurgico necessario, il personale che vi lavora è altresì altamente specializzato e dedicato. Generalmente i reparti chirurgici degli ospedali possiedono diverse sale operatorie e altre stanze funzionali alla sala stessa (stanze per il lavaggio e la vestizione del personale, stanze per la sterilizzazione dello strumentario, magazzino, sala relax, sale per il risveglio del paziente,....).

Vengono chiamate sale operatorie ibride le moderne sale operatorie che comprendono nella loro dotazione apparecchiature di imaging quali TAC o risonanza megnetica oppure le sale dedicate alle procedure angiografiche nonché i laboratori di cateterizzazione cardiaca.[1]

La disciplina che si occupa di studiare l'ottimizzazione delle procedure operatorie è lOperating room management.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) K.-H. Tscheliessnigg: Der Hybrid-OP-Saal als multifunktionaler Therapieraum der Zukunft – Interdisziplinarität, bildgeführte Therapie, Integration medizinischer Technologie wie CT, Angiographie, Navigation und Robotic in: Journal für Kardiologie - Austrian Journal of Cardiology 2010; 17 (7-8), 285-292, online: [1]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Stefano Colucci Menotti, Per un'idea moderna di sala operatoria in Tecnica Ospedaliera, 1997, pp. 66-73. Ed. tecniche nuove

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina