Sakyō Komatsu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Sakyō Komatsu (小松 左京 Komatsu Sakyō?), pseudonimo di Minoru Komatsu (Osaka, 24 gennaio 1931Osaka, 26 luglio 2011) è stato uno scrittore, sceneggiatore e regista giapponese[1]. Al pari di autori come Yasutaka Tsutsui e Shinichi Hoshi è stato uno dei maggiori esponenti della letteratura fantascientifica giapponese[2]. Come Yasutaka Tsutsui, si aggiudicò nel corso della carriera sette premi Seiun (premio giapponese per le migliori opere fantasy e fantascientifiche) - quattro per il miglior romanzo, tre per il miglior racconto - nel 1971, 1973, 1974, 1976, 1978, 1983, 2007.

Ha collaborato (in un caso anche come regista) ad alcuni film tratti dai suoi scritti.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato come Minoru Sakyō Komatsu ad Osaka il 24 gennaio 1931, si è laureato all'Università di Kyoto dove studiava Letteratura italiana.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Romanzi[modifica | modifica sorgente]

(elenco parziale)

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dal sito The Encyclopedia Science Fiction (EN). URL consultato l'08-01-2012.
  2. ^ Dal sito smh.com (EN), The Sidney Morning Herald. URL consultato l'08-01-2012.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 51691653 LCCN: n81138850