Saint George

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il comune svizzero, vedi Saint-George.
Saint George
municipalità
St. George's Town
Saint George – Veduta
Dati amministrativi
Stato Regno Unito Regno Unito
   Bermuda Bermuda
Territorio
Coordinate 32°22′46″N 64°40′40″W / 32.379444°N 64.677778°W32.379444; -64.677778 (Saint George)Coordinate: 32°22′46″N 64°40′40″W / 32.379444°N 64.677778°W32.379444; -64.677778 (Saint George)
Abitanti
Altre informazioni
Fuso orario UTC-4
Localizzazione

Saint George – Localizzazione

Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO Flag of UNESCO.svg
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Città storica di Saint George e relative fortificazioni, Bermuda
(EN) Historic Town of St. George and Related Fortifications, Bermuda
Tipo Culturali
Criterio (iv)
Pericolo Non in pericolo
Riconosciuto dal 2000
Scheda UNESCO (EN) Scheda
(FR) Scheda

Saint George (formalmente nota come Town of St. George o St. George's Town), città che si trova sull'omonima isola, fu il primo insediamento permanente sulle isole Bermude, e ad oggi è il più antico centro abitato inglese delle Americhe.

Saint George venne fondata nel 1612, tre anni dopo l'arrivo degli inglesi sull'isola, durante il viaggio di ritorno verso la Virginia, approdati sull'isola dopo uno scontro della loro nave, la Sea Venture, contro gli scogli. Erano guidati dall'ammiraglio George Somers e dal generale Thomas Gates. I sopravvissuti costruirono due nuove navi, e molti di loro proseguirono il viaggio verso Jamestown, ma la Virginia Company reclamò la proprietà dell'isola; spedì quindi un gruppo di 60 coloni a Bermuda per unirsi ai tre uomini lasciati dalla Sea Venture che, dopo un breve periodo passato sulla vicina Saint David, iniziarono a costruire Saint George, in una baia che riparasse le navi dal maltempo.

La State House, sede del parlamento di Bermuda a Saint George dal 1620 fino allo spostamento dell5a capitale ad Hamilton nel 1815

Questa piccola città ha una discreta importanza storica. Non solo ebbe un ruolo chiave nella storia di Bermuda (fu la capitale fino al 1815), ma aiutò anche a condizionare gli Stati Uniti. Durante la Guerra di indipendenza americana gli abitanti di Bermuda rubarono della polvere nera dai fortini che proteggevano Saint George, e la contrabbandarono attraverso Tobacco Bay (oltre la collina di Saint George) per venderla a George Washington. Probabilmente prolungarono la Guerra di secessione americana fornendo armi e viveri ai confederati.

La chiesa di San Pietro
Stewart Hall, 1707 circa

Saint George è rimasta identica nonostante il boom economico che colpì la capitale Hamilton. Buona parte degli edifici vennero costruiti nel diciassettesimo e diciannovesimo secolo, ed ora le autorità hanno profusom sforzi per regolare le nuove costruzioni e per nascondere i segni delle successive modifiche. Ad esempio le linee elettrica e telefonica sono interrate, e l'illuminazione stradale è in stile ottocentesco. Le strade come Barber's Alley e Aunt Peggy's Lane sono rimaste strette come erano ai tempi.

Oggi è una città viva e gli edifici storici non fungono solo da musei ma anche da abitazioni, ristoranti, bar e negozi. Al centro si trova King's Square, con il municipio ed il centro informazioni per i turisti. Per le strade si possono trovare delle copie dei vecchi stock (strumenti usati come tortura per la pubblica umiliazione delle persone). Alcuni volontari locali rimettono in scena periodicamente uno spettacolo che ricrea l'atmosfera antica in cui venivano usati.

L'isola Ordnance si trova nel porto di Saint George, a sud di King Square, e si può raggiungere attraverso un piccolo ponte. Vi si trova anche una copia della Deliverance (una delle due navi costruite per permettere il ritorno in Virginia dei primi coloni), ed una statua in bronzo a grandezza naturale del suo comandante, George Somers, creata da Desmond Fountain.

Intorno alla città si trovano numerosi siti archeologici e storici come la Old State House (primo edificio in pietra delle Bermude, costruito nel 1620, e tuttora il più vecchio dell'isola), la Chiesa Incompiuta, il Vecchio Presbiterio, La chiesa di San Pietro (la più vecchia chiesa anglicana dell'emisfero occidentale) ed il Bermuda National Trust Museum.

Nel 2000 la città venne aggiunta ai Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO. Nel 1996, la città si gemellò con Lyme Regis, nel Dorset (England), luogo di nascita dell'ammiraglio George Somers.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Michael Jarvis, Bermuda's Architectural Heritage: St. George's (Bermuda National Trust, Hamilton, 1998)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]