Sailor Moon R The Movie - La promessa della rosa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Sailor Moon R The Movie - La promessa della rosa
R-movie1.JPG
Fiore e Sailor Moon
Titolo originale 劇場版 美少女戦士セーラームーン R
Lingua originale giapponese
Paese di produzione Giappone
Anno 1993
Durata 60 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 16:9
Genere Mahō shōjo
Regia Kunihiko Ikuhara
Soggetto Naoko Takeuchi (autrice del manga)
Sceneggiatura Sukehiro Tomita
Produttore Tsutomu Tomari
Casa di produzione Toei Animation
Distribuzione (Italia) Mediaset, Shin Vision
Art director Junichi Taniguchi
Character design Kazuko Tadano
Animatori Kazuko Tadano
Fotografia Jun Hamaki
Montaggio Yasuhiro Yoshikawa
Effetti speciali Toshiaki Katada
Musiche Takanori Arisawa
Scenografia Hiroshi Komoro
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Edizione Mediaset:

Edizione Shin Vision:

Sailor Moon R The Movie - La promessa della rosa (劇場版 美少女戦士セーラームーン R Gekijōban Bishōjo Senshi Sērā Mūn R?, lett. "La bella guerriera Sailor Moon R - Versione cinematografica") è un film del 1993 diretto da Kunihiko Ikuhara. È il primo film d'animazione tratto dalla saga di Sailor Moon di Naoko Takeuchi, legato alla serie Sailor Moon R, pur essendo slegata dalla cronologia ufficiale dell'opera. Il sottotitolo La promessa della rosa (in inglese The Promise of Rose) con cui è internazionalmente noto, deriva dall'edizione statunitense.

All'inizio del film è presente un corto di pochi minuti, Make Up! Guerriere Sailor, presente nel DVD edito da Shin Vision e trasmesso anche nella versione italiana Mediaset con il titolo Guerriere Sailor unite per la libertà! durante la quarta serie, Sailor Moon SuperS.

Il film è stato inizialmente trasmesso in Italia sulle reti Mediaset in tre episodi speciali, per poi essere distribuito in VHS edite da Bim Bum Bam Video. Nel 2003 è stato nuovamente edito dalla Shin Vision e distribuito in DVD. Il lungometraggio con l'adattamento Mediaset è stato riproposto sul canale Hiro ed in seguito su Italia 1. Ogni distribuzione riporta un titolo differente.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film si apre con un flashback in cui Mamoru piange per la morte dei genitori in un incidente stradale. A lui si avvicina un bambino che lo consola. Mamoru gli dona una rosa e il bambino lo ringrazia promettendo che quando tornerà gli porterà in cambio un fiore stupendo, per poi sparire.

Una mattina Usagi, Ami, Rei, Makoto e Minako si recano assieme a Chibiusa all'orto botanico dove hanno appuntamento con Mamoru. Mentre stanno godendosi il sole ammirando i fiori, d'un tratto in una misteriosa pioggia di petali rosa compare dal nulla un ragazzo. Il ragazzo si presenta a Mamoru dicendogli che gli ha finalmente portato il fiore che l'avrebbe reso felice. Usagi chiede quali siano le intenzioni del ragazzo essendo lei la fidanzata di Mamoru. Questi si infuria e la scaraventa a terra, per poi scomparire. La sera, il telegiornale spiega che un misterioso meteorite è in avvicinamento all'orbita terrestre, così Artemis spiega la situazione al Sailor Team. Lui e Luna, preoccupati già da tempo, conoscevano e osservavano quel meteorite nonostante non minacciasse la Terra, poiché in esso avevano rilevato una segnale vitale di tipo vegetale. Osservando una ricostruzione digitale del meteorite, Minako fa notare che in effetti esso assomiglia ad un seme, e Makoto pensa a del muschio, ma il tutto viene interrotto da Usagi che continua a pensare al ragazzo incontrato quella mattina e si domanda che tipo di relazione abbia tuttora o abbia avuto in passato con Mamoru. Nel frattempo un seme cade dal meteorite sulla Terra, nella città di Tokyo, vicino a un albero, dove cresce velocemente. La mattina seguente le ragazze passano, per recarsi a scuola, per la stessa via in cui è caduto il seme, e qui vedono a terra molte persone svenute. Senza neanche avere il tempo di trasformarsi e reagire, le persone si risollevano da terra come zombie e attaccano le ragazze, ma Rei riesce a fermarli grazie ad un O-fuda. Ami grazie al suo micro-computer scopre che la causa di tutto è un fiore sotto un albero; il malefico fiore si trasforma in una creatura misteriosa metà donna e metà fiore, chiamata Glicine.

Glicine respinge le guerriere e sta per colpire Chibiusa, ma Usagi riesce a salvarla, gettandosi per prenderla al volo e finendo nella vetrina di un bar; Usagi sviene. Le ragazze si trasformano ed iniziano a combattere, mentre Chibiusa prova con metodi discutibili a svegliare Usagi, che non appena sveglia si trasforma e grazie ad un lavoro di squadra, uccide Glicine. Dal nulla compare ancora una volta il ragazzo che il giorno prima aveva urtato Usagi. Egli si trasforma rivelando la sua vera natura di alieno e si presenta come Fiore. Luna e Artemis riconoscono la pianta malvagia che il ragazzo ha con sé: è il fiore Xenian, una creatura mostruosa che utilizza esseri viventi dal cuore debole per distruggere interi pianeti assorbendono l'energia vitale. La situazione sembra mettersi male, le Guerriere Sailor vengono sconfitte una ad una e Sailor Moon sta per esser colpita a morte, ma dal nulla arriva Tuxedo Kamen, che grazie alle sue parole, calma Fiore, ma Xenian, che controlla il ragazzo, attacca il suo vecchio amico. Proprio mentre Tuxedo Kamen è a terra, Fiore cerca di uccidere Usagi trafiggendola con le sue unghie, tramutatesi in artigli letali, ma Tuxedo Kamen la protegge facendo da scudo con il suo corpo. Per questo viene ferito mortalmente, ma Fiore vedendolo sofferente decide di portarlo via con sé. Mamoru viene quindi immerso in una strana capsula di cristallo piena di un liquido che Fiore asserisce essere medicamentoso. Mamoru chiede a Fiore quando si sono conosciuti e con un flashback si vede come Mamoru salvò la vita dell'alieno quando questo giunse sulla Terra la prima volta.

Intanto, nel parco Ichinobashi, Luna spiega alle Guerriere Sailor come Xenian, da sola, sia inoffensiva e innocua, ma se parassita una persona con il cuore debole, allora il fiore riceve un'immensa potenza e riesce a comandare lo sventurato ospite a proprio piacimento. Le guerriere, dopo un primo momento di sconforto per il rapimento di Mamoru da parte di Fiore, capiscono che la base dell'alieno si trova sull'asteroide e vi si teletrasportano. Un demone simile al precedente ucciso, con l'aspetto totalmente di donna, di nome Campanula, le attacca, ma questo viene subito disintegrato grazie al Sailor Planet Attack. Fiore si scontra con il Sailor Team ed espone il suo piano: i fiori che ricoprono il meteorite lasceranno dei semi che cadranno sulla Terra; i semi faranno sbocciare splendidi fiori che diventeranno demoni e che nutrendosi dell'energia vitale del pianeta lo disintegreranno.

Nel frattempo dai fiori che ricoprono la superficie dell'asteroide nascono centinaia di demoni metà donna e metà serpente di nome Dahlia; il Sailor Team riesce a sterminarne un buon numero, ma un gruppo di questi le attacca e le cattura tutte tranne Sailor Moon, che, prima di essere fatta prigioniera, Sailor Mars la salva spingendola in un pendio. Il Sailor Team è tenuto in ostaggio da Fiore, che da un ultimatum a Sailor Moon: o lascerà cadere, arrendendosi, il Cutie Moon Rod oppure le sue amiche moriranno. Sailor Moon, riuscendo a vedere le sue amiche soffrire, poiché per lei queste sono più importanti di qualunque altra cosa, si arrende.

Fiore, vedendo l'affetto che Usagi prova per le sue amiche, inizia a sentirsi spaesato e confuso si getta a terra, mentre i demoni scompaiono liberando le guerriere. Xenian però, convince Fiore che questo è l'ennesimo tentativo di Sailor Moon di imbrogliarlo, e lo incita a combattere e ad ucciderla rubandole tutta la sua energia vitale. Xenian, dunque, gli presta la sua forza per poter sconfiggerla. Fiore si trasforma ulteriormente e bloccando Sailor Moon le sottrae tutta l'energia. Intanto le altre tentano di fermarlo perché non vogliono che l'alieno porti via la loro amica, colei che ha fatto in modo che non restassero sole. Nel frattempo, Tuxedo Kamen si libera dall'involucro di cristallo e mentre Fiore è distratto dalle parole delle Guerriere Sailor, gli lancia una rosa, trafiggendolo al cuore. Fiore stupito, rimane deluso dall'amico, e credendo di essere stato abbandonato anche da Mamoru, si getta a terra fissando il vuoto; l'alieno, poi, sparisce e con lui anche i fiori che ricoprivano la superficie del meteorite. Tutti si sentono più sicuri: la Terra ora è salva, ma Fiore riappare ed è ancora sotto l'influenza malvagia di Xenian che lo costringe a cambiare la rotta del meteorite, che ora è entrato in rotta di collisione con la Terra. Sailor Moon si riprende e decide di usare il Cristallo d'Argento Illusorio per fermare l'asteroide, nonostante le sia rimasta pochissima energia. Mamoru e le Guerriere Sailor tentano di dissuaderla: usare il Cristallo potrebbe ucciderla, ma Sailor Moon non demorde. Fiore si infuria con Usagi, e cerca di distruggere il cristallo, sciogliendo la trasformazione di Sailor Moon. Usagi allora mostra a Fiore ciò che era accaduto in passato: una bambina passa per l'ospedale dove la madre ha appena dato alla luce il fratellino, e vede Mamoru piangere. Decide allora di consolare Mamoru e gli dona una rosa dal mazzo che lei aveva acquistato per regalarlo alla mamma. Mamoru poi donerà quella stessa rosa a Fiore, in ricordo della loro amicizia, e l'alieno comprende che la bambina che donò la rosa al suo caro amico non è altri che Usagi. Fiore allora si ravvede e si ribella a Xenian, che viene distrutta assieme a lui grazie al potere del Cristallo d'Argento.

La situazione, tuttavia, precipita: il meteorite sta per scontrarsi con la Terra e per fermarlo Sailor Moon si trasforma in Princess Serenity. Le altre guerriere decidono di aiutarla invocando i loro poteri che si fondono insieme al Cristallo d'Argento e deviano il meteorite, ma il cristallo si frantuma e senza di esso Usagi, priva di energia, muore. Quando sembra che non ci sia più nulla da fare, Fiore appare a Mamoru che tiene fra le braccia il corpo di Sailor Moon e gli dona il "Fiore della Vita" che racchiude in sé l'energia dell'alieno; grazie al suo nettare, Mamoru potrà salvare la ragazza. Mamoru sfiora con le labbra il fiore e poi bacia Sailor Moon, che si risveglia. Il Cristallo d'Argento si ricompone e fra la commozione di Mamoru e delle altre guerriere, Sailor Moon sorride e promette che non smetterà mai di vegliare e difendere la Terra.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Fiore (フィオレ Fiore?)
È un alieno amico di Mamoru, al quale è molto legato. I due divennero molto amici quando Mamoru si trovava in ospedale, subito dopo l'incidente che causò la morte dei suoi genitori. Prima di partire come regalo d'addio, riceve da Mamoru una rosa, dicendo di tornare per regalargli il fiore più bello. Ormai adulto, ritorna e vede Mamoru con Usagi, ingelosendosi della ragazza. Viene posseduto dal fiore malvagio Xenian, ma capendo che la rosa di Mamoru era di Sailor Moon, si ribella, scomparendo.
Xenian (キセニアン Kisenian?)
Il vero nemico, è una creatura extraterrestre simile nell'aspetto ad un fiore umanoide. È in grado di controllare il cuore delle persone, mettendole al suo servizio.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Sailor Moon R (colonna sonora)#Gekijōhan Bishōjo Senshi Sailormoon R Ongaku Shū.

Sigle[modifica | modifica wikitesto]

Giappone Giappone e Italia Italia (Shin Vision) Italia Italia (Mediaset)
Tipo Titolo Cantante/i Tipo Titolo Cantante/i
Opening Moonlight densetsu (ムーンライト伝説? lett. "La leggenda della luce lunare") DALI Opening & Ending Sailor Moon - La luna splende Cristina D'Avena
Ending MOON REVENGE Peach Hips

La canzone MOON REVENGE viene usata anche come canzone di sottofondo, eliminata nell'edizione Mediaset.

Adattamento italiano[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Mediaset[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato inizialmente trasmesso subito dopo la serie Sailor Moon e il cristallo del cuore, diviso in tre episodi speciali dal titolo Uno strano ragazzo, La pianta malvagia e Insieme per vincere.

L'adattamento è stato curato da Deneb Film, mantenendo le voci uguali alla serie animata, ma tuttavia presentando diverse censure o "alleggerimenti" dei dialoghi rispetto all'edizione originale giapponese ed a quella della Shin Vision. Un esempio lo si ha nella scena dove Usagi si chiede chi sia Fiore, apparso in forma umana in una scena precedente, e perché Mamoru non le abbia mai parlato di lui, e riflettendo su come non sappia quasi niente del passato del fidanzato, dove le sue amiche, in particolare Ami, lasciano trapelare l'idea che tra Mamoru e Fiore ci sia stato qualcosa di più di una semplice amicizia, mentre l'adattamento televisivo fa semplicemente riferimento a "dei segreti". Inoltre la canzone MOON REVENGE, usata anche in sottofondo, è stata eliminata.

L'edizione home video su VHS edite da Bim Bum Bam Video lo riportano intitolato Sailor Moon - La luna splende, La pianta malvagia. Il 7 giugno 2010 il lungometraggio è stato ritrasmesso su Hiro con il titolo Sailor Moon R - La Promessa della Rosa[1], senza censure video e con la sigla italiana della seconda serie. Negli ultimi giorni del 2010, il film è stato mandato in onda su Italia 1 nuovamente scisso in tre parti.

Errori dell'adattamento italiano[modifica | modifica wikitesto]

  • La spilla usata da Usagi per trasformarsi, la Crystal Star, viene chiamata Magico cuore, adattamento del Cosmic Heart Compact, usato nella terza serie. Da notare che tale errore potrebbe derivare dal fatto che il film fu adattato e doppiato al tempo della terza serie, difatti i mostri al servizio di Fiore sono chiamati dalle Guerriere Sailor Demoni, come i mostri della terza serie.
  • Quando Usagi tenta di fermare l'asteroide, Sailor Venus dice "Aiutiamo la Regina Serenity!", sebbene Sailor Moon si sia trasformata nella Principessa Serenity.

Edizione Shin Vision[modifica | modifica wikitesto]

L'edizione home video in DVD è stata pubblicata nel 2003 con il titolo Pretty Soldier Sailor Moon R - The Movie, curata dalla CVD per la Shin Vision con un cast di doppiatori differente. L'adattamento segue l'originale, lasciando invariata la trama, i nomi dei personaggi (eccezione fatta il nome Tuxedo Kamen, tradotto letteralmente in Smoking mascherato) e la colonna sonora in lingua giapponese. A causa di problemi di copyright dovuto al blocco dei diritti internazionali, è stato ritirato dal mercato poco dopo.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato ridistribuito in DVD dalla Dynit con il titolo Sailor Moon R The Movie - La promessa della rosa; quest'edizione contiene la traccia audio italiana mediaset e giapponese con l'aggiunta di sottotitoli fedeli all'originale.[2] L'uscita era inizialmente prevista per il 21 settembre 2011, insieme a quello del secondo film e al box della seconda stagione[3]. La data è stata in seguito spostata al 23 novembre 2011, a causa di ritardi nella consegna dei materiali[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Un promo per la promessa della rosa - Sailor Moon World
  2. ^ Dynit Anime Manga
  3. ^ Proseguono le avventure di Sailor Moon in DVD, Dynit.it.
  4. ^ Sailor Moon in ritardo, Dynit.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]