Saguenay (fiume)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Saguenay
Saguenay
Stato Canada Canada
Province Québec Québec
Lunghezza 155 km
Portata media 1 750 m³/s
Bacino idrografico 88000 km²
Nasce lago St Jean
Sfocia fiume San Lorenzo presso Tadoussac
Mappa del fiume

Il Saguenay è un fiume del Canada lungo 155 km.

Corso del fiume[modifica | modifica wikitesto]

Il Saguenay nasce in Québec dal lago St Jean e si getta nel San Lorenzo all'altezza di Tadoussac. Gli ultimi 100 km del corso del fiume sono il fiordo più meridionale dell'emisfero boreale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il fiume Saguenay è stato un'importante via commerciale verso l'interno per i popoli delle Prime nazioni (First Nation in inglese), cioè gli indigeni autoctoni dell'odierno Canada.

Durante la colonizzazione francese delle Americhe, il fiume è diventato un percorso importante per il commercio delle pellicce. I francesi hanno stabilito a Tadoussac, che si trova sull'immissione del Saguenay nel fiume San Lorenzo la prima stazione commerciale della Francia in Canada, nel 1600.

Il fiume prende il nome dal leggendario regno di Saguenay.

A partire dal XIX secolo, il fiume è stato sfruttato per le industrie forestali per la pasta di legno e per le industrie della carta.

Oggi il fiume è una meta turistica di interesse internazionale.

Natura[modifica | modifica wikitesto]

Nelle acque freddissime della sua foce si possono osservare molte balene tra cui le rare balene di razza Beluga che amano queste acque per la loro ricchezza di krill; questo ha fatto di Tadoussac un popolare sito di whale watching.

La confluenza del Saguenay nel San Lorenzo è un sito protetto dalla Saguenay-St. Lawrence Marine Park ed è uno dei parchi nazionali del Canada.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Canada Portale Canada: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Canada