Sacerdozio (mormonismo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Statua, nella Piazza del Tempio di Salt Lake City, rappresentante Giovanni il Battista nell'atto di conferire il sacerdozio di Aaronne a Joseph Smith e Oliver Cowdery, il 15 maggio 1829
Statua, nella Piazza del Tempio di Salt Lake City, rappresentante Pietro, Giacomo e Giovanni, nell'atto di conferire il sacerdozio di Melchisedec a Joseph Smith e Oliver Cowdery, nel maggio del 1829

Il sacerdozio, secondo il mormonismo, rappresenta il potere di Dio delegato all'uomo terreno, ottenuto dalla debita autorità sacerdotale. Tramite il sacerdozio vengono celebrate le ordinanze essenziali per la salvezza degli individui e delle famiglie. Inoltre, è il mezzo con il quale Dio aiuta, sostiene e gestisce le attività della Chiesa.

Natura[modifica | modifica wikitesto]

« Noi crediamo che un uomo deve essere chiamato da Dio, per profezia, e mediante l'imposizione delle mani da parte di coloro che detengono l'autorità, per predicare il Vangelo e per amministrarne le ordinanze »

Chiavi[modifica | modifica wikitesto]

Origine[modifica | modifica wikitesto]

Ordinanze[modifica | modifica wikitesto]

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Il sacerdozio è suddiviso in due parti: il Sacerdozio di Melchisedec e il Sacerdozio di Aaronne, o sacerdozio levitico.[1] Il sacerdozio superiore è quello di Melchisedec, mentre quello di Aaronne viene definito inferiore o preparatorio.

Gli Uffici[modifica | modifica wikitesto]

Questi due rami del sacerdozio, a loro volta, sono suddivisi in uffici, ossia, aree di competenza e responsabilità del sacerdozio predefinite dal Vangelo. Il sacerdozio, secondo l'ordine di Aaronne o di Melchisedec, viene "conferito", tramite l'imposizione delle mani, agli individui maschi degni. I riceventi del sacerdozio, contestualmente al "conferimento", vengono "ordinati" ad un ufficio.

Nel caso in cui un detentore del sacerdozio viene ordinato ad un altro ufficio, durante il rito, non riceve nuovamente il sacerdozio, semplicemente, viene ordinato al nuovo ufficio. Invece, quando un sacerdote di Aaronne riceve il sacerdozio superiore, viene ordinato al sacerdozio di Melchisedec.

Non esistente il concetto di avanzamento di un ufficio all'altro del sacerdozio. Nel sacerdozio di Melchisedec, un Anziano possiede lo stesso sacerdozio di un Apostolo o del Profeta che presiede la Chiesa (1 Pietro 5:1).[2][3] In proposito, l'apostolo Bruce R. McConkie scrisse:[2][3]

« Il sacerdozio è più grande di ogni suo ufficio. Nessun ufficio aggiunge poteri, dignità o autorità al sacerdozio. Tutti gli uffici derivano i loro diritti, prerogative, grazie e poteri dal sacerdozio »

Il sacerdozio si basa su un metodo di servizio piuttosto che di esercizio di potere. La gerarchia negli uffici del sacerdozio si spiega come servizio disinteressato nei confronti altrui senza esercitare alcun tipo di coercizione, manipolazione e senso di superiorità (Dottrine e Alleanze 121:36).

I quorum[modifica | modifica wikitesto]

Sacerdozio di Aaronne o levitico[modifica | modifica wikitesto]

Sacerdozio di Aaronne, o minore è un'appendice del Sacerdozio di Melchisedec. I sacerdoti di questo ordine si occupano prevalentemente dell'amministrazione materiale del governo della Chiesa e vengono quindi organizzati tramite la supervisione di un "vescovo", detentore del sacerdozio di Melchisedec.

Ufficio Requisiti minimi[4] Poteri e responsabilità Nome del quorum Numero
massimo di
componenti
Vescovo Adulti maschi sposati; sommo sacerdote nel sacerdozio di Melchisedec Si veda: Vescovo Non esiste un quorum di Vescovi; il Vescovo è il presidente del quorum dei sacerdoti, oltre ad essere un componente del quorum dei sommo sacerdoti di Palo
Sacerdote Maschio, battezzato, di 16 anni Benedisce il sacramento; battezza; conferisce ad altri il sacerdozio di Aaronne ordinandoli agli uffici di sacerdote, insegnante o diacono; detiene tutti i poteri di un insegnante Quorum dei sacerdoti 48
Insegnante Maschio, battezzato, di 14 anni Preparare il sacramento; Insegnamento familiare; detiente tutti i poteri di un diacono Quorum degli insegnanti 24
Diacono Maschio, battezzato, di 12 anni Possiede le chiavi del ministero degli angeli; serve il sacramento alla congregazione; raccoglie le offerte di digiuno; altri compiti sono assegnati dal vescovo Quorum dei diaconi 12

Sacerdozio di Melchisedec[modifica | modifica wikitesto]

Ufficio Requisiti minimi[4] Poteri e responsabilità
Apostolo Detentore del Sacerdozio di Melchisedec sposato Sono "testimoni speciali" di Gesù Cristo e detengono il potere di ufficiare in tutti gli incarichi e doveri del Sacerdozio, incluso il Potere di suggellamento. Sono responsabili della chiamata dei Patriarchi e possono ordinare le persone a qualunque ufficio e chiamata nella Chiesa. Il Presidente della Chiesa deve essere un apostolo.
Settanta Detentore del Sacerdozio di Melchisedec Sono "testimoni speciali" di Gesù Cristo chiamati a predicare il vangelo al mondo; lavorano sotto la direzione dei Dodici Apostoli; I membri dei primi due quorum sono Autorità di Area, i membri dei restanti quorum sono Autorità Settanta.
Patriarca
o Evangelista
Detentore del Sacerdozio di Melchisedec sposato; Solitamente di almeno 55 anni di età[5] Elargisce le Benedizioni patriarcali ai santi degli ultimi giorni
Sommo sacerdote Detentore del Sacerdozio di Melchisedec È responsabile del benessere spirituale dei santi degli ultimi giorni; può essere chiamato a servire come Vescovo, Presidente di palo, Presidente di missione o Presidente di tempio; può ordinare altri Sommi Sacerdoti e Anziani
Anziano Sacerdote nel Sacerdozio di Aaronne; almeno 18 anni L'anziano conferisce il dono dello Spirito Santo; dispensa benedizioni tramite l'imposizione delle mani; ordina altri Anziani; detiene tutti i poteri e le responsabilità pertinenti al Sacerdozio di Aaronne


I detentori del sacerdozio sono organizzati in consigli o, altrimenti detti, quorum. Uno, o più componenti del quorum, assumono la posizione di Presidente o di membro della Presidenza del quorum stesso.

Ufficio Nome del quorum Numero massimo di
componenti
Note
Apostolo Quorum dei dodici Apostoli 12 Altri apostoli possono essere chiamati nel quorum della Prima presidenza o in nessun quorum
Settanta Quorum dei Settanta
(Attualmente sono otto)
70 Il Primo e il Secondo quorum dei Settanta sono composti da Autorità generali, i restanti da Settanta di Area
Patriarca
o Evangelista
Nessun quorum n/a Il Patriarca si riunisce con il gruppo locale dei sommi sacerdoti
Sommo sacerdote Quorum dei Sommi sacerdoti (nel Palo)
Gruppo dei Sommi Sacerdoti (nel Rione)
Nessun limite Ogni quorum è suddivo in diversi gruppi; non sono presenti quorum nei Distretti della Chiesa
Anziano Quorum degli Anziani 96 Gli adulti maschi privi del sacerdozio o i detentori del sacerdozio di Aaronne adulti sono invitati a partecipare al Quorum degli Anziani

Per essere ordinati all'ufficio di Vescovo un uomo deve detenere il Sacerdozio di Melchisedec nell'uffico di Sommo sacerdote.

Restanti incarichi direttivi del sacerdozio[modifica | modifica wikitesto]

Oltre agli uffici del sacerdozi di Aaronne o di Melchisedec, all'interno del sacerdozio, esistono posizioni direttive, o incarichi. La tavola sottostante illustra queste posizioni all'interno della gerarchia della Chiesa.

Incarichi direttivi Requisiti minimi[4] Poteri e responsabilità
Presidente della Chiesa
e consiglieri nella
Prima presidenza
Il presidente deve essere un apostolo;
i consiglieri devono essere sommi sacerdoti
Presiede e dirige l'intera chiesa
Presidente di Area
e consiglieri
Deve essere un Settanta o un apostoli Presiede e dirige una ripartizione geografica della Chiesa chiamata: "area" (il mondo è suddiviso in 28 "aree")
Presidente di Palo
e consiglieri
Deve essere un sommo sacerdote Presiede e dirige un Palo della Chiesa. Il Palo è il raggruppamento di diversi Rioni, o congregazioni, guidati dai Vescovi
Componente del Sommo consiglio di Palo Deve essere un sommo sacerdote Il Consiglio assiste il Presidente di Palo nell'amministrazione dello stesso
Presidente di missione
e consiglieri
Deve essere un sommo sacerdote;
i consiglieri deveono essere detentori del sacerdozio di Melchisedec
Presiede e dirige un Missione della Chiesa e i missionari assegnati ad essa
Presidente di Tempio
e consiglieri
Devono essere sommi sacerdoti Presiede e dirige un Tempio della Chiesa
Presidente di Distretto
e consiglieri
Devono essere detentori del Sacerdozio di Melchisedec Presiede e dirige un Distretto (insiemi di piccole congregazioni chiamate "Rami") all'interno di una Missione della Chiesa
Presidente di Ramo
e consiglieri
Devono essere detentori del Sacerdozio di Melchisedec Presiede e dirige un "Ramo" (piccola congregazione) della Chiesa

Profeti, veggenti e rivelatori[modifica | modifica wikitesto]

La "Somma Presidenza" della chiesa mormone è composta da tre "sommi sacerdoti" nell'ufficio di "apostoli", uno dei quali presiede nell'ufficio supremo di "Profeta, Vegente e Rivelatore". Secondo i mormoni, il primo ad essere chiamato a questo ufficio sarebbe stato Pietro mentre gli altri operavano come supporto e consiglieri (come gli apostoli Giacomo e Giovanni supportarono Pietro).

Queste tre persone formano il "primo quorum", mentre i dodici "apostoli" formano il "Quorum dei Dodici Apostoli" ( e non di più, o di meno ) con le stesse capacità ed autorità dei primi tre. A seguire vengono i "Quorum dei Settanta", con numerosi quorum in successione e via via a discendere arrivando fino al sacerdozio di Aronne nell'ultimo "Quorum dei Diaconi".

La Chiesa mantiene comunque il governo distribuendo capillarmente sul territorio da lei evangelizzato il sacerdozio, nei vari gradi, uffici e chiamate dando comunque la possibilità a tutti gli uomini degni di servire.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dottrina e Alleanze 107:1
  2. ^ a b (EN) Priesthood Offices, Encyclopedia of Mormonism
  3. ^ a b Bruce R. McConkie, Priesthood offices, Mormon Doctrine, II ed., Salt Lake City, Bookcraft, 1966, pp. 595-597
  4. ^ a b c Questi requisiti nel corso del tempo sono stati soggetti a cambiamenti. I requisiti su elencati sono quelli considerati attualmente dalla Chiesa.
  5. ^ Manuale di istruzioni della Chiesa, Volume 1: Vescovati e Presidenze di palo, Salt Lake City, Chiesa di gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, 2006, p. 6.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti primarie

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Cristianesimo Portale Cristianesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cristianesimo