Sabbie rosse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sabbie rosse
Titolo originale Along the Great Divide
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1951
Durata 88 min
Colore bianco e nero
Audio sonoro
Rapporto 1,37 : 1
Genere western
Regia Raoul Walsh
Soggetto Walter Doniger
Sceneggiatura Walter Doniger, Lewis Meltzer
Produttore Anthony Veiller
Casa di produzione Warner Bros. Pictures
Fotografia Sidney Hickox
Montaggio Thomas Reilly
Musiche David Buttolph
Scenografia Edward Carrere
Costumi Marjorie Best
Trucco Gordon Bau
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Sabbie rosse (Along the Great Divide) è un film del 1951 diretto da Raoul Walsh.

È un film western statunitense con Kirk Douglas, Virginia Mayo e John Agar.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film, diretto da Raoul Walsh su una sceneggiatura di Walter Doniger e Lewis Meltzer con il soggetto dello stesso Doniger,[1] fu prodotto da Anthony Veiller per la Warner Bros. Pictures[2] e girato nelle Alabama Hills, nel deserto del Mojave, nella catena della Sierra Madre e nei Warner Brothers Burbank Studios a Burbank in California[3] dall'ottobre al novembre 1950.[4]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito con il titolo Along the Great Divide negli Stati Uniti dal 2 giugno 1951 (premiere a New York il 16 maggio 1951)[5] al cinema dalla Warner Bros.[2]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[5]

  • in Svezia il 2 gennaio 1952 (Vägen till Santa Loma)
  • in Finlandia il 1º febbraio 1952 (Tie Santa Lomaan)
  • in Francia il 4 luglio 1952 (Le désert de la peur)
  • in Danimarca il 28 luglio 1952 (Vejen til Santa Loma)
  • nelle Filippine il 5 agosto 1952
  • in Giappone il 15 giugno 1954
  • in Germania Ovest il 23 luglio 1954 (Hals in der Galgenschlinge)
  • in Portogallo il 5 agosto 1954 (A Caminho da Forca)
  • in Austria nel novembre del 1954 (Den Hals in der Schlinge)
  • in Finlandia il 28 maggio 1965 (riedizione)
  • in Portogallo il 26 gennaio 2010
  • in Belgio (Une corde pour te pendre)
  • nei Paesi Bassi (Aasgieren der woestijn)
  • in Spagna (Camino de la horca)
  • in Brasile (Embrutecidos Pela Violência)
  • in Jugoslavia (Izmedju zivota i smrti)
  • in Polonia (Na granicy zycia i smierci)
  • in Italia (Sabbie rosse)

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Le tagline sono:[6]

  • "A Marshal whose hide no bullet could touch...and the girl who got under his skin!".
  • "Who's the prisoner now, law-man?".

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il Morandini il film è un "robusto western tradizionale, dai grandi spazi solitari" in cui la storia fin troppo "tradizionale" viene valorizzata dalla regia di Walsh.[7] Secondo Leonard Maltin "alcuni scenari sono davvero spettacolari".[8]

Remake[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1956 ne è stato prodotto un remake televisivo, l'episodio The Travelers della serie Cheyenne andato in onda il 3 gennaio 1956.[9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sabbie rosse - IMDb - Cast e crediti completi. URL consultato il 21 dicembre 2012.
  2. ^ a b Sabbie rosse - IMDb - Crediti per le compagnie. URL consultato il 21 dicembre 2012.
  3. ^ Sabbie rosse - IMDb - Luoghi delle riprese. URL consultato il 21 dicembre 2012.
  4. ^ Sabbie rosse - IMDb - Box office / incassi. URL consultato il 21 dicembre 2012.
  5. ^ a b Sabbie rosse - IMDb - Date di uscita. URL consultato il 21 dicembre 2012.
  6. ^ (EN) Sabbie rosse - IMDb - Tagline. URL consultato il 21 dicembre 2012.
  7. ^ Sabbie rosse - MYmovies. URL consultato il 21 dicembre 2012.
  8. ^ Leonard Maltin, Guida ai film 2009, Dalai editore, 2008, p. 1777, ISBN 8860181631. URL consultato il 21 dicembre 2012.
  9. ^ (EN) Sabbie rosse - IMDb - Collegamenti ad altri film. URL consultato il 21 dicembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema