SS Nomadic

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
SS Nomadic
Il Nomadic nel 2012
Il Nomadic nel 2012
Descrizione generale
Naval Ensign of the United Kingdom.svg
Tipo Tender
Proprietario/a White Star Line
Cantiere Harland and Wolff, Belfast, Irlanda del Nord.
Impostata 1910
Completata 1911
Entrata in servizio aprile 1911
Destino finale Belfast,
Caratteristiche generali
Lunghezza 71 m
Larghezza 11 m
Velocità 14 nodi  (28 km/h)
Equipaggio 14

Normandic Preservation Society.com

voci di navi presenti su Wikipedia

L'SS Nomadic è una nave a vapore della White Star Line, inaugurata il 25 aprile 1911 a Belfast. Fu costruita come tender per le navi RMS Olympic e RMS Titanic, ed è l'ultimo vascello fra quelli costruiti per la White Star Line ancora galleggiante.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La chiglia del Nomadic fu posata nei cantieri Harland and Wolff di Belfast nel 1910 (pennant number 422). Inaugurata il 25 aprile 1911 e consegnata alla White Star Line il 27 maggio, la nave misurava 67 metri (220 piedi) di lunghezza e 11.3 metri (37 piedi) di larghezza, ed aveva una stazza lorda di ben 1,273 tonnellate. Aveva eliche a tre pale che la portavano a una velocità massima di 12 nodi.

Con la sua nave gemella SS Traffic, il Nomadic fu usato come tender per il Titanic e per l'Olympic a Cherbourg in Francia. Il Nomadic fu arredato con lussuosi interni e fu quindi usato per i passeggeri di prima e seconda classe, mentre il Traffic serviva per i viaggiatori di terza.

Durante la Prima guerra mondiale il Nomadic fu in servizio per il trasporto delle truppe americane a Brest (Francia).Nel 1927 fu venduto alla Compagnie Cherbourghoise de Transbordement e successivamente fu nuovamente ceduto alla Société Cherbourghoise de Remorquage et de Sauvetage nel 1934. Nel periodo della Seconda guerra mondiale il tender, con il nome di Ingenieur Minard, servì nuovamente come trasporto truppe.

Dopo la Guerra riprese il servizio di tender per la Cunard Line (le due compagnie si erano fuse nel 1934) fino al novembre 1968. Quindi fece da nave appoggio alla RMS Queen Elizabeth fino al 1974.In quell'anno fu acquistato da un privato e trasformato in un ristorante lungo la Senna a Parigi, dove rimase attraccato ridotto quasi a un relitto dopo la chiusura del ristorante. Fu spostato al porto di Le Havre nel 2003.

Un pubblico appello per raccogliere donazioni affinché il Nomadic tornasse al cantiere Harland and Wolff per essere ristrutturato fu lanciato dal Belfast Industrial Heritage (BIH), un'organizzazione no-profit sita nell'Irlanda del Nord con la collaborazione di entusiasti sostenitori tramite il "SaveNomadic.com Appeal".

Il 26 gennaio 2006, l'SS Nomadic fu messo all'asta a Parigi dal Dipartimento per lo sviluppo Sociale, ramo del Northern Ireland Office, e venne acquistato per 171.320 sterline (con prezzo di riserva 165.000 sterline).

L'SS Nomadic lasciò Le Havre per tornare a Belfast il 12 luglio, dove arrivò il 18 luglio 2006, finalmente vicino al luogo in cui era stata costruita. Il vascello fu accolto dal Ministro dello Sviluppo Sociale David Hanson MP, dal deputato Lord Mayor della città di Belfast, dal Consigliere Ruth Patterson e da un cospicuo numero di beneauguranti. Il Nomadic arrivò "sul dorso" di una chiatta di trasporto, che era stata ingaggiata dall'Anchor Marine Transportation Limited. Uno studio del Belfast City Council ha stimato il costo della ristrutturazione del Nomadic intorno ai 7 milioni di sterline. La Belfast Harbour Commissioners ha acconsentito a fornire un ormeggio temporaneo per la nave, ed è anche stata fondata una società finanziaria per coordinare la raccolta di fondi. Ora che il vascello è iscritto nello United Kingdom's National Register of Historic Vessels, il progetto dovrebbe includere una Lotteria Nazionale per assicurarne l'istanza, che dovrebbe sostanzialmente incrementare i fondi già esistenti di 60.000 sterline raccolto con un pubblico appello e le 100.000 sterline del Belfast City Council.Il sito del Nomadic Appeal Public ha dato vita alla Nomadic Preservation Society.

Al suo ritorno a Belfast, l'SS Nomadic fu ormeggiato al Queen's Quay proprio fuori dall'Arena Odyssey di Belfast ed aperto per una mostra temporanea. Alla fine del 2008 la nave fu chiusa al pubblico e spostata al molo Barnett per lavori di manutenzione interni, quindi al molo Hamilton Graving per la sistemazione in bacino di carenaggio e completa ristrutturazione.

Si stima che la ristrutturazione dell'SS Nomadic sarà completata in tempo per il centesimo anniversario dell'affondamento del Titanic nel 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

marina Portale Marina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di marina