SN 1994D

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
SN 1994D
La posizione della supernova (l'oggetto brillante in basso a sinistra) all'interno della galassia ospite.La posizione della supernova (l'oggetto brillante in basso a sinistra) all'interno della galassia ospite.
Scoperta 7 marzo 1994[1]
Galassia ospite NGC 4526
Tipo di supernova supernova di tipo Ia
Stella progenitrice  ?
Tipo progenitrice nana bianca
Costellazione Vergine
Distanza dal Sole 55 ± 5 milioni di a.l. (16,9 Mpc)
Coordinate
(all'epoca J2000.0)
Ascensione retta 12h 34m 02,45s
Declinazione +07° 42′ 04,7″
Dati fisici
Indice di colore (B-V)  ?
Dati osservativi
Magnitudine di picco +15,2

La SN 1994D è stata una supernova di tipo Ia esplosa nel 1994 nella galassia NGC 4526, nella costellazione della Vergine, ad una distanza di circa 55 milioni di a.l. da Terra.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

SN 1994D è stata una supernova di tipo Ia avente avuto una stella progenitrice nana bianca. Ciò potrebbe indurre a scoprire un'eventuale origine come stella di piccola massa. Potrebbe darsi che la stella, al tempo nana bianca, avesse sottratto energia ad una possibile compagna, quindi si sarebbe formato un disco di accrescimento, dentro il quale la nana avrebbe superato il limite della massa 1,44 volte quella solare, esplodendo in una supernova di tipo Ia.

Dati visivi[modifica | modifica wikitesto]

Al suo massimo SN 1994D raggiunse la magnitudine apparente +15,2, con una magnitudine assoluta di -15,93.

È stata scoperta da Treffers, Filippenko, Van Dyk e Richman.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ iauc

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]