SCE Worldwide Studios

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sony Computer Entertainment Worldwide Studios, abbreviato ufficialmente SCE Worldwide Studios, è una rete globale di studi di sviluppo di videogiochi di proprietà di Sony Computer Entertainment, responsabile della direzione creativa, tecnica e strategica di tutto il software di intrattenimento sviluppato dalla società.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La rete SCE Worldwide Studios è stata istituita ufficialmente il 1º settembre 2005[1], con a capo Phil Harrison, allora vicepresidente esecutivo di Sony Computer Entertainment Europa (SCEE). Dopo che Harrison ebbe lasciato la società nel 2008, il ruolo di presidente dei WWS fu occupato provvisoriamente da Kazuo Hirai, per poi passare all'attuale presidente Shuhei Yoshida il 16 maggio del 2008.

Lista acquisizioni[modifica | modifica sorgente]

Lista di acquisizioni di Sony Computer Entertainment come parte dei WWS:

Data di acquisizione Studio Paese Giochi sviluppati
8 dicembre 2005 Guerrilla Games Paesi Bassi Paesi Bassi serie Killzone
24 gennaio 2006 Zipper Interactive Stati Uniti Stati Uniti serie SOCOM, MAG
20 settembre 2007 Evolution Studios Gran Bretagna Gran Bretagna serie MotorStorm
20 settembre 2007 Bigbig Studios Gran Bretagna Gran Bretagna serie Pursuit Force
2 marzo 2010 Media Molecule Gran Bretagna Gran Bretagna serie LittleBigPlanet
1 agosto 2011 Sucker Punch Productions Stati Uniti Stati Uniti serie Sly Cooper, serie Infamous

Studi di sviluppo[modifica | modifica sorgente]

SCE Worldwide Studios gestisce sedici studi in tutto il mondo:

Europa[modifica | modifica sorgente]

Asia[modifica | modifica sorgente]

Nord America[modifica | modifica sorgente]

Defunti[modifica | modifica sorgente]

2007[modifica | modifica sorgente]

2012[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sony Computer Entertainment istituisce i WWS.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]