SBT (rete televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sistema Brasileiro de Televisão
SBT-network-logo-(2008).jpg
Paese Brasile
Lingua lingua portoghese
Tipo generalista
Nomi precedenti Sistema
Brasileiro de
Televisão
Data di lancio 19 agosto 1981
Editore Grupo Silvio Santos
Sito Sito ufficiale

Sistema Brasileiro de Televisão (Sistema televisivo brasiliano) è un canale televisivo brasiliano. Il canale ha avviato le proprie trasmissioni nel 1981 dopo che Silvio Santos, produttore indipendente di programmi televisivi e attuale proprietario, rilevò alcuni canali affiliati alla defunta Rede Tupi. Ha la sua sede principale a Osasco e i suoi studios a São Paulo. Per oltre venti anni la SBT è stato il secondo canale brasiliano per ascolti, dietro Rede Globo, ma nel febbraio 2007 è stato superato da Rede Record, ed è attualmente al terzo posto. Il suo logo è ispirato a quello della ABC.

Programmazione di SBT[modifica | modifica wikitesto]

Silvio Santos, presidente di SBT, ed uno dei suoi personaggi di punta.
L'ingresso degli studi di Sistema Brasileiro de Televisão.

Buona parte della programmazione generalista attuale di SBT è dedicata a bambini e pre-adolescenti, fattore che lo rende il canale preferito per il pubblico più giovane, anche più della dominante Rede Globo. Nel 1998, SBT ha trasmesso uno dei blocchi di trasmissioni per ragazzi più lunghi di sempre, insieme a TV Cultura: le trasmissioni per ragazzi infatti cominciarono alle 7:00 con Sessão Desenho, un contenitore di cartoni animati, e terminarono alle 21:00, con la fine della telenovela per ragazzi Chiquititas. SBT ha pubblicizzato ampiamente questo palinsesto, battezzato SBT Kids, un totale di quattordici ore al giorno dedicate ai ragazzi.

Mentre molte televisioni brasiliani dipendono per la maggior parte della loro programmazione da produzioni nazionali, la SBT dipende fortemente dall'importazione, soprattutto messicana e statunitense. Per più di venti anni il sitcom El Chavo del Ocho (noto in Brasile come Chaves) è stato sempre uno degi più visti del canale. SBT ha anche un contratto in esclusiva con Time Warner per la trasmissione di tutti i loro film, telefilm e altri programmi.

Per molto tempo, le telenovele messicane sono state una delle principali caratteristiche di SBT, soprattutto durante gli anni novanta, quando raggiunsero il loro picco in Brasile grazie a titoli come Carrusel, La Usurpadora, El Privilegio de Amar, Luz Clarita, e la trilogia di grande successo (María Mercedes, Marimar e María la del Barrio). In confronto alle edulcorate telenovele brasiliane, quelle messicane sono spesso considerate di cattivo gusto ed esagerate, ma nonostante ciò negli anni novanta conobbero una grande popolarità in Brasile. In anni recenti sono stati prodotti dei remake brasiliani di quelle telenovele messicane, benché non abbiano riscosso sempre il favore del pubblico. Oltre alle telenovelas messicane, la SBT trasmise anche produzioni argentine (come La donna del mistero, Chiquititas, Lalola e Perla nera) e produzioni venezuelane (come Angelito, Kassandra e Topazio). SBT è detentrice anche di alcuni format internazionali come Supernanny (SOS Tata), Qual é o seu Talento? (America's Got Talent) successivamente passata al network concorrente Rede Record, Roda a Roda Jequiti (La ruota della fortuna), Deal or No Deal (Affari tuoi), Esse artista sou eu (Tale e Quale Show). Tra il 1991 e il 1992 la SBT trasmisse Cocktail, l'edizione brasiliana di Colpo Grosso, il programma nonostante avesse avuto degli ascolti alti, fu cancellato a causa della pressione dei gruppi religiosi e anche perché poteva essere visto anche da minorenni.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]