SAP Exchange Infrastructure

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

SAP eXchange Infrastructure è parte della suite di prodotti denominata SAP NetWeaver, ed è il prodotto di "integration broker" della società SAP AG.

Funzione e collocamento[modifica | modifica sorgente]

XI (la sigla con cui è conosciuto) si pone al centro dei sistemi e prende il controllo del processo di integrazione sia di sistemi SAP che sistemi non SAP che siano essi interconnessi nella rete aziendale - in questo caso si parla di application to application (A2A) - sia verso partner esterni, in particolare per scenari di business to business (B2B).

Si parla di processo di integrazione e non solo di interfacciamento perché tra i suoi componenti c'è il Business Process Management (BPM) che permette la definizione ed il controllo di veri e propri processi aziendali. La programmazione è possibile sia ricorrendo allo stack proprietario (l'ABAP) sia quello open source (JAVA).

Nato per integrare sistemi con differenti tecnologie, è centrato sui protocolli SOAP per la gestione dei messaggi.

I protocolli e le tecnologie di connessione supportate sono: JDBC, RFC, SOAP, HTTP, HTTPS, JMS.

Release[modifica | modifica sorgente]

  • La prima release rilasciata ai clienti(2.0) è stata presentata nel 2003.
  • Le successive: 3.0 nel 2004 e la 7.0 (sigla usata per uniformare le versioni di prodotti SAP) nel 2006.
  • Dalla release 7.1 il nome muta ed è definito SAP Process Integration (PI).