Rycklon Stephens

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rycklon Stephens
Fotografia di {{{nome}}}
Ring name Ricky Atlas
Rycklon Stephens
Ezekiel Jackson
Nazionalità Guyana Guyana
Nascita Guyana
22 aprile 1978
Residenza Harlem
Altezza dichiarata 191 cm
Peso dichiarato 140 kg
Allenatore FCW Staff
Debutto 2007
Federazione WWE - SmackDown
Progetto Wrestling

Rycklon Stephens (Harlem, 22 aprile 1978) è un wrestler guyanese. Attualmente lotta nella World Wrestling Entertainment nel Roster di SmackDown con il ring name Ezekiel Jackson. Ezekiel è una volta campione del mondo, avendo conquistato l'ECW Championship, è una volta ha conquistato WWE Intercontinental Championship.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

WWE[modifica | modifica sorgente]

Florida Championship Wrestling (2007–2008)[modifica | modifica sorgente]

Zeke in FCW

Stephens firma un contratto con la WWE nel 2007 e viene mandato ad allenarsi nella Florida Championship Wrestling. Fa il suo debutto nella federazione in un Tag Team Match con il ring name di Rycklon dove insieme a Keith Walker sconfigge Eric Perez e Kofi Kingston.

Lotta nella FCW fino al maggio 2008 quando la WWE decide di farlo debuttare in un Main Roster.

Smackdown; Alleanza con Brian Kendrick (2008–2009)[modifica | modifica sorgente]

Debutta a SmackDown nel luglio 2008 come bodyguard di The Brian Kendrick aiutandolo a vincere alcuni incontri. Nel suo esordio sul ring si sbarazza facilmente di Super Crazy. La settimana successiva, in coppia con Brian Kendrick, batte i WWE Tag Team Champions Carlito e Primo.

Ezekiel Jackson con Brian Kendrick.

Nella puntata di SmackDown del 16 dicembre, Jackson sconfigge in singolo Carlito. Nell'ultima puntata di SmackDown del 2008, sempre insieme a Kendrick, batte Festus e Jesse, ottenendo un match titolato la sera stessa ma a vincere sono Carlito e Primo, che infliggono la prima sconfitta in WWE a Jackson.

Alleanza con William Regal e Vladimir Kozlov; ECW Champion (2009–2010)[modifica | modifica sorgente]

Passa poi al roster della ECW nel corso della Draft Supplementare 2009, separandosi così da Kendrick. Tuttavia viene rimandato nella FCW per ulteriori allenamenti. Effettua il suo debutto nel brand estremo il 9 luglio battendo il Jobber Chase Stevens. Nelle settimane seguenti sembra dover collidere con Vladimir Kozlov ma i due si alleano con l'inglese William Regal e iniziano un feud con il campione ECW Christian per aiutare Regal a vincere il titolo. Il trio nei mesi successivi attacca quasi tutto il roster della ECW ed in particolar modo Christian. Comunque Regal fallisce nel conquistare il titolo a SummerSlam, Breaking Point e infine anche in un episodio della ECW. Ezekiel Jackson e Vladimir Kozlov sia nel match di Breaking Point che in quello della ECW sono stati bannati da bordo ring. Nella puntata del 24 novembre dopo l'ennesima sconfitta William Regal accusa Jackson e Kozlov di essere poco utili, Big Zeke decide così di abbandonare l'inglese e il russo e li mette entrambi KO. Kozlov e Jackson nelle settimane successive continuano ad ostacolarsi, ma Regal li mantiene insieme fino al 15 dicembre, quando nel corso di un match fra Kozlov e Jackson lo stesso Regal decide di tradire Kozlov e aiutare Ezekiel Jackson a vincere il match.

Il 12 gennaio 2010 vince l'ECW Homecoming, un torneo organizzato per decretare lo sfidante del campione ECW Christian alla Royal Rumble, ma nel PPV non riesce a conquistare la cintura. Dopo una settimana però, Tiffany gli dà la possibilità di conquistare la cintura in un extreme rules match. Nell'ultima puntata della ECW riesce a conquistare la cintura dopo aver schiantato Christan su un tavolo, conquistando così il suo primo titolo in WWE. Tuttavia, pochi minuti dopo il titolo viene ritirato in seguito alla chiusura della ECW..

The Corre e Intercontinental Champion (2010-2011)[modifica | modifica sorgente]

Ezekiel Jackson in una delle sue entrate

Jackson, dopo la chiusura della ECW, passa a SmackDown! dove però combatte solo un match, vincendo contro Jimmy Wang Yang. Ezekiel Jackson passa poi al roster di Raw il 27 aprile 2010 con la Supplemental Draft. Successivamente subisce un infortunio che lo tiene fermo per qualche mese.

Il 18 ottobre torna da Face nella puntata di Raw ed entra a far parte del Team Raw di WWE Bragging Rights capitanato da The Miz.

Jackson a RAW

Nell'edizione di SmackDown del 17 dicembre viene annunciato che Ezekiel Jackson passa nuovamente al roster blu. Fa il suo debutto attaccando, insieme a Heath Slater e Justin Gabriel, Big Show durante il suo match contro Wade Barrett, effettuando un Turn Heel. Dopo ciò insieme a Justin Gabriel e Heath Slater, entra nella stable "The Corre", capitanata da Wade Barrett.

Nella puntata di SmackDown del 6 maggio, viene attaccato negli spogliatoi dal Corre che lo caccia dal gruppo e, la settimana successiva, effettua un Turn Face attaccando a sua volta il Corre.

A WWE Over the Limit 2011, non riesce a conquistare il WWE Intercontinental Championship dopo aver vinto per squalifica a causa dell'attacco subito da Slater e Gabriel.

A WWE Capitol Punishment sconfigge Wade Barrett e conquista il WWE Intercontinental Championship. Lo difende per la prima volta nell'edizione di Smackdown dopo la disputa del PPV, sconfiggendo l'ex campione Wade Barrett e mantenendo il titolo.

Nella puntata del 12 agosto di SmackDown Ezekiel Jackson perde il titolo contro Cody Rhodes, e alla fine del match attacca Ted DiBiase. La settimana dopo, prova a riconquistare il titolo ma non ci riesce.

Ritorno e infortuni di lunga durata (2012-presente)[modifica | modifica sorgente]

Ezekiel Jackson mentre firma un autografo ad un fan.

Partecipa alla Royal Rumble 2012 entrando con il numero 13, venendo poi eliminato da The Great Khali. Inanellò poi una serie di sconfitte contro Jinder Mahal, Drew McIntyre, e David Otunga. La striscia s'interruppe quando, insieme a The Great Khali, vinse un match di coppia contro Curt Hawkins e Tyler Reks il 16 maggio durante l'episodio settimanale di NXT.

Attorno a metà 2012, Jackson ha riportato un infortunio alla parte superiore del corpo venendo costretto ad un lungo stop di diversi mesi. Dopo circa un anno d'inattività a causa dell'infortunio, tornò durante l'evento live del Wrestlemania Axxess il 4 aprile 2013, nel quale, facendo coppia con Yoshi Tatsu sconfisse Hunico and Camacho durante il suo unico match del 2013. All'inizio del 2014 il wrestler si sottoporrà ad un nuovo intervento alla schiena.

Finisher Mover[modifica | modifica sorgente]

Ezekiel Jackson mentre sottomette Drew Mcintyre nella Torture Rack

Soprannomi[modifica | modifica sorgente]

  • Big Zeke (nel 2009 - presente)
  • The Guyanese Goliath (presente)
  • The Personification Of Domination (nel 2010 - presente)
  • The Million-Muscles Man

Manager[modifica | modifica sorgente]

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Pro Wrestling Illustrated

  • 23° tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (2012)

World Wrestling Entertainment

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Profilo WWE.Com