Rutilus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rutilus
Rutilus virgo leánykoncér.jpgRutilus rutilus by Algirdas cropped.jpg
Rutilus virgo (sopra) e Rutilus rutilus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa Bilateria
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Ittiopsidi
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Neopterygii
Infraclasse Teleostei
Superordine Ostariophysi
Ordine Cypriniformes
Superfamiglia Cyprinoidea
Famiglia Cyprinidae
Genere Rutilus
Rafinesque, 1820

Rutilus Rafinesque, 1820 è un genere di pesci ossei appartenenti alla famiglia dei Cyprinidae ed all'ordine dei Cypriniformes.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

I membri di questo genere sono diffusi nelle acque dolci di tutta Europa (eccetto la zona più settentrionale).
Due specie (R. aula e R.rubilio) sono sicuramente autoctone ed endemiche del territorio italiano, una (R. rutilus) è alloctona e ben acclimatata in molte acque soprattutto della Pianura Padana ed una quarta (R. pigus) non è ben chiaro se sia autoctona o introdotta da molto tempo nelle acque del fiume Po.

Specie[modifica | modifica sorgente]

Al genere appartengono 17 specie:

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Bruno S., Maugeri S. Pesci d'acqua dolce, atlante d'Europa, Mondadori 1992
  • Kottelat M., Freyhof J. Handbook of European Freshwater Fishes, Publications Kottelat, Cornol (CH), 2007

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci