Ruth Metzler-Arnold

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ruth Metzler-Arnold

Ruth Metzler-Arnold (Sursee, 23 maggio 1964) è una politica svizzera.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia di Alois Arnold, avvocato e giudice del tribunale distrettuale e di Annelies Häfliger, insegnante. Studiò nei licei di Willisau e Sursee tra il 1977 e 1984 per poi conseguire la licenza in giurisprudenza all'Università di Friburgo nel 1989 e il diploma federale di revisore contabile, professione che esercitò presso la ditta PricewaterhouseCoopers AG di San Gallo fino al 1999, fu anche giudice distrettuale tra il 1992 e il 1995 e giudice cantonale tra il 1995 e il 1996 venne eletta nel Consiglio di Stato di Appenzello interno nel 1996, nelle file del PPD, carica che mantenne fino alla sua elezione a Consigliera Federale, dirigendo il dicastero delle finanze. Fu eletta consigliera federale l'11 marzo del 1999, carica che mantenne fino dalla fine del 2003, dirigendo il Dipartimento federale di giustizia e polizia. Nel dicembre di 2003 non è stata rieletta, terzo caso nella storia dei consiglieri federali elvetici. La non rielezione è da far risalire alla diminuita forza del suo partito a scapito del partito del suo successore Christoph Blocher.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Consigliere federale Successore Flag of Switzerland (Pantone).svg
Arnold Koller 1999 - 2003 Christoph Blocher

Controllo di autorità VIAF: 13379502 LCCN: no2005034119