Russula integra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Russula integra
Russula integra1.jpg
Russula integra
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Phylum Basidiomycota
Classe Agaricomycetes
Ordine Russulales
Famiglia Russulaceae
Genere Russula
Specie R. integra
Nomenclatura binomiale
Russula integra
(L.) Fr., 1838
Caratteristiche morfologiche
Russula integra
Cappello convesso icona.svg
Cappello convesso
Gills icon.png
Imenio lamelle
Free gills icon2.svg
Lamelle libere
Yellow spore print icon.png
Sporata gialla
Bare stipe icon.png
Velo nudo
Immutabile icona.png
Carne immutabile
Mycorrhizal ecology icon.png
Micorrizico
Foodlogo.svg
Commestibile

Russula integra (L.) Fr., Epicrisis Systematis Mycologici (Upsaliae): 360 (1838) var. integra

La Russula integra è una delle specie di Russula più consistenti, riconoscibile per la colorazione pallida del filo delle lamelle, il gambo quasi sempre bianco, la cuticola di colore brunastro ed il sapore dolce.

Descrizione della specie[modifica | modifica sorgente]

Cappello[modifica | modifica sorgente]

8-15 cm di diametro, carnoso, prima arrotondato, poi convesso, infine spianato con depressione centrale abbastanza larga.

cuticola
separabile per un terzo, asciutta, di colore molto variabile, dal bruno al porpora con macchie più chiare di colore ocra.

Lamelle[modifica | modifica sorgente]

Abbastanza fitte, poi più rade, spesse, fragili, anastomosate, libere al gambo, prima color crema, poi giallo intenso, con filo più chiaro, a volte quasi bianco.

Gambo[modifica | modifica sorgente]

6-10 x 2-3 cm, bianco, poi bruno sporco o bruno giallastro in vecchiaia, sodo, pieno, cilindrico, a volte leggermente ingrossato alla base, liscio, più o meno rugoso.

Carne[modifica | modifica sorgente]

Soda, bianca, bruna sotto la cuticola del cappello.

Spore[modifica | modifica sorgente]

Sferiche, 12 µm, gialle in massa.

Habitat[modifica | modifica sorgente]

Abbastanza comune, cresce in boschi di conifere (abete rosso) o eccezionalmente di latifoglie, in estate e autunno.

Commestibilità[modifica | modifica sorgente]

Buona.

Specie simili[modifica | modifica sorgente]

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Dal latino integer = intatto.

Nomi comuni[modifica | modifica sorgente]

  • Russula buona

Sinonimi e binomi obsoleti[modifica | modifica sorgente]

  • Agaricus integer L., 2: 1171 (1753)
  • Russula alutacea f. purpurella Singer, (1932)
  • Russula alutacea subsp. integra (L.) Singer, (1932)
  • Russula fusca f. purpurella (Singer) Bidaud, Moënne-Locc. & Reumaux, in Reumaux, Bidaud & Moënne-Loccoz, Russules Rares ou Méconnues (Marlioz): 284 (1996)
  • Russula integra (L.) Fr., Epicrisis Systematis Mycologici (Upsaliae): 360 (1838)
  • Russula integra f. purpurella (Singer) Romagn. ex Bon, Docums Mycol. 17(no. 65): 55 (1986)
  • Russula polychroma sensu NCL (1960), Rayner (1985); fide Checklist of Basidiomycota of Great Britain and Ireland (2005)

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

(EN) Russula integra in Index Fungorum, CABI Bioscience.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

micologia Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia