Russula heterophylla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Russula heterophylla
Russula heterophylla 060820w.jpg
Russula heterophylla
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Phylum Basidiomycota
Classe Basidiomycetes
Ordine Russulales
Famiglia Russulaceae
Genere Russula
Specie R. heterophylla
Nomenclatura binomiale
Russula heterophylla
Caratteristiche morfologiche
Russula heterophylla
Cappello convesso icona.svg
Cappello convesso
Gills icon.png
Imenio lamelle
Adnexed gills icon2.svg
Lamelle annesse
White spore print icon.png
Sporata bianca
Bare stipe icon.png
Velo nudo
Immutabile icona.png
Carne immutabile
Mycorrhizal ecology icon.png
Micorrizico
Foodlogo.svg
Commestibile

Russula heterophylla (Fr.) Fr., Epicrisis Systematis Mycologici (Upsaliae): 352 (1838).[1]

Descrizione della specie[modifica | modifica sorgente]

Cappello[modifica | modifica sorgente]

5-12 cm di diametro, prima convesso-subsferico, poi appiattito e leggermente depresso.

Cuticola
difficilmente separabile dal cappello, leggermente viscosa con l'umido, brillante e liscia a volte screpolata con il tempo asciutto, di colore verde, più carico al centro con sfumature giallastre, grigiastre e anche gialle (var. chlora) o vinaccia.

Lamelle[modifica | modifica sorgente]

Fitte, sottili, basse verso il gambo, annesse, leggermente decorrenti, connesse tra loro da basse venature biforcate (anastomosate), scarsamente lardacee, bianche o bianco-crema.

Gambo[modifica | modifica sorgente]

3–6 x 1–3 cm, duro, compatto, regolare, cilindrico, spesso attenuato alla base, bianco con tendenza ad ingiallire, con macchie brunastre alla base in vecchiaia.

Carne[modifica | modifica sorgente]

Bianca, compatta, alquanto elastica.

Microscopia[modifica | modifica sorgente]

Spore
5–7 x 4–6 µm (le più piccole nel genere Russula), bianche in massa, da globose ad ellissoidali, con verruche alte 0,2–0,6 µm.
Cistidi
clavati, cilindrici, fusiformi.

Habitat[modifica | modifica sorgente]

Fungo simbionte, cresce in boschi di latifoglia e di aghifoglia, piuttosto comune e presente in stagione precoce.

Commestibilità[modifica | modifica sorgente]

Edule, di buona qualità.

Specie simili[modifica | modifica sorgente]

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Dal latino e greco heterophyllus = "con lamelle irregolari".

Nomi comuni[modifica | modifica sorgente]

  • Colombina eterofilla
  • Colombina verde

Sinonimi e binomi obsoleti[modifica | modifica sorgente]

  • Agaricus furcatus ß heterophyllus Fr., Systema mycologicum (Lundae) 1: 59 (1821)
  • Agaricus lividus Pers., Synopsis Methodica Fungorum (Göttingen) 1: 446 (1801)
  • Russula furcata sensu auct.; fide Checklist of Basidiomycota of Great Britain and Ireland (2005)
  • Russula heterophylla f. adusta J.E. Lange, Fl. Agaric. Danic. 5: 71 (1940)
  • Russula heterophylla var. livida (Pers.) Gillet, Hyménomycètes (Alençon): 241 (1876)
  • Russula mustelina sensu J. Lange; fide Checklist of Basidiomycota of Great Britain and Ireland (2005)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Russula heterophylla in Index Fungorum, CABI Bioscience.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

micologia Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia