Rushlow

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rushlow
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Country
Periodo di attività 2001-2007
Etichetta Show Dog Nashville
Lyric Street Records
Album pubblicati 1

I Rushlow sono stati un gruppo country statunitense attivo negli anni 2000. La band era composta da Tim Rushlow (voce, chitarra), Doni Harris (banjo, chitarra, cori), Kurt Allison (chitarra, cori), Tully Kennedy (basso, cori), Rich Redmond (batteria) e Billy Welch (tastiere).

Sotto l'ala della Lyric Street Records, pubblicarono un album (Right Now) e due singoli. Nel 2006 pubblicarono altri due singoli per Show Dog Nashville col nome Rushlow Harris, prima di sciogliersi definitivamente l'anno successivo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Pre-Rushlow[modifica | modifica wikitesto]

Prima della fondazione dei Rushlow, il cantante Tim Rushlow era una delle due voci dei Little Texas, band che lasciò nel 1997 per seguire una carriera solista. Nel 1998 apparve come guest nell'album Totally Committed del comico Jeff Foxworthy, duettando con lui nella traccia omonima. Nel 2000 firmò con Atlantic Records, e l'anno seguente pubblicò il suo album solista omonimo, che però ottenne scarso successo, anche perché l'etichetta fallì e chiuse lo stesso anno[1]. Non essendo portato per una carriera solita, quindi, decise di formare un gruppo, sempre nel 2001, che chiamò Rushlow[1].

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Il primo membro ad entrare nella formazione fu suo cugino Doni Harris, che aveva già eseguito i cori nel suo album solista. Rapidamente i due ingaggiarono Kurt Allison, e i suoi compagni di casa Rich Redmond e Tully Kennedy. L'ultimo membro ad aggiungersi al gruppo fu Billy Welch[1][2].
Il gruppo firmò con Lyric Street Records, con cui iniziò a registrare il proprio materiale.
Il loro primo singolo, I Can't Be Your Friend, fu rilasciato il 21 aprile 2003; ottenne subito un grande successo, raggiungendo la Top 20 in una classifica statunitense (16º posizione su Hot Country Songs) e la Top 10 in un'altra (6º su Bubbling Under Hot 100 Singles). Nel corso dell'anno la band si esibì in Bahrain, Germania, Italia e Spagna, dinanzi alle truppe dell'esercito degli Stati Uniti. Il singolo servì da anticipazione al loro primo (ed unico) album, Right Now, pubblicato il 9 dicembre 2003. L'anno successivo dall'album venne estratto un secondo singolo, Sweet Summer Rain, che però non ebbe il successo del precedente, raggiungendo solo la 42º posizione su Hot Country Songs.

Fine[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2005 tutti i componenti, ad eccezione di Rushlow e Harris, si dissociarono dal progetto. I due cugini, rimasti soli, proseguirono come duo. Cambiarono nome in Rushlow Harris (dall'unione dei loro cognomi) e cambiarono etichetta, firmando con Show Dog Nashville, etichetta di proprietà del cantante Toby Keith[3]. Collaborando con i produttori Christy DiNapoli e Derek Bason, il duo rilasciò due singoli nel corso del 2006, That's So You e Bagpipes Cryin'. Tuttavia nessuno dei due fu un successo come agli esordi: il primo raggiunse solo la 57º posizione nella classifica Hot Country Songs, mentre il secondo la 42º posizione nella stessa classifica.

Il duo si sciolse l'anno successivo, nel 2007.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Ultima[modifica | modifica wikitesto]

Altri componenti[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Come Rushlow
Come Rushlow Harris

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c CMT.com : Rushlow : With a New Album, Rushlow's Ready to Rock
  2. ^ Rushlow.pdf
  3. ^ ShowDog Nashville label inks another act
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock