Runebergintorttu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Runebergintorttu
Un runebergintorttu
Un runebergintorttu
Origini
Luogo d'origine Finlandia Finlandia
Creato da Secondo la leggenda, da Fredrika Runeberg
Dettagli
Categoria dolce
Ingredienti principali mandorle e rum, marmellata di lampone o fragola, zucchero
 

Il runebergintorttu (runebergstårta in svedese, letteralmente "torta di Runeberg") è un dolce tradizionale finlandese delle dimensioni di un pasticcino, insaporito con mandorle e rum e farcito con marmellata di lampone o fragola in un anello di zucchero[1][2]. Pesa circa 100 grammi.

Il dolce prende il nome dal poeta finlandese Johan Ludvig Runeberg al quale, secondo la leggenda, sarebbe piaciuto mangiare il pasticcino accompagnato dal liquore svedese punsch[3]. È tipicamente mangiato in Finlandia e preparato tradizionalmente da gennaio fino al giorno in cui si festeggia il compleanno di Runeberg, il 5 febbraio.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La leggenda popolare vuole che la moglie di Runeberg, Fredrika Runeberg crei il dolce. La ricetta del dolce, contenuta in un libro di ricette del 1850, sarebbe una variante di una ricetta di Lars Astenius da Porvoo[4][3].

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • AA.VV. Finlandia, EDT-Lonely Planet, 2009, pag. 206

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ AA.VV. Finlandia, op. cit., p. 206
  2. ^ (EN) Nordic Recipe Archive, Glossary of Finnish dishes. URL consultato il 29/09/2010.
  3. ^ a b (FI) Mäkilän Leipono. URL consultato il 29/09/2010.
  4. ^ (EN) Laura Palotie, A poet and his pastry. URL consultato il 29/09/2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]