Rumex crispus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rumex crispus
Rumex crispus vallee-de-grace-amiens 80 12062007 3.jpg
Rumex crispus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Caryophyllidae
Superordine Polygonanae
Ordine Polygonales
Famiglia Poligonacee
Genere Rumex
Specie R. crispus
Nomenclatura binomiale
Rumex crispus
L.
Nomi comuni

Romice crespa

Rumex crispus è una pianta appartenente alla famiglia delle Poligonacee.

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Il nome del genere Rumex deriva dal latino lancia e la specie crispus dalla caratteristica delle foglie di avere i bordi increspati.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Pianta perenne, altamente infestante, alta da 40 cm ad 1 m.; portamento cespitoso; fusto eretto; rizoma a fittone carnoso/legnoso che può affondare nel terreno fino a 80 cm. di profondità; foglie basali, con picciolo mediamente lungo e appiattito, a rosetta lanceolate con apice acuto, le foglie del fusto sono piccole con picciolo ridotto; fiori ermafroditi appaiono a primavera inoltrata, riuniti in racemi verde-rossicci emergenti dalle ascelle fogliari superiori formano una pannocchia densa e lunga; frutto achenio subovoidale a base ed apice acuti, racchiuso da tre tepali interni del fiore. L'impollinazione avviene per via anemofila. Fiorisce da giugno a luglio.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Massima diffusione su tutto il territorio nei luoghi freschi ed umidi fino alle regioni submontane.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica