Ruggero Marston

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ruggero Marston (Rogerus de Marston in latino, Roger Marston nella versione originale inglese) (... – 1303 circa) è stato un filosofo e teologo inglese, francescano.

Studiò al seguito di John Pecham a Parigi, negli anni attorno al 1270, e probabilmente anche ad Oxford qualche anno dopo. Generalmente seguì la visione di Pecham sull'Eucaristia,[1]. Egli considerò, inoltre, il tempo come un assoluto[2].

Fonti[modifica | modifica sorgente]

  • Leen Spruit (1994), Species Intelligibilis: From Perception to Knowledge, pp. 235-7
  • Jorge J. E. Gracia, Timothy B. Noone, A Companion to Philosophy in the Middle Ages (2003), pp. 626-9


Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ David Burr, Eucharistic Presence and Conversion in Late Thirteenth-Century Franciscan Thought (1984), pp. 57-8.
  2. ^ Pasquale Porro, The Medieval Concept of Time: Studies on the Scholastic Debate and Its (2001), p. 201.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie