Ruggero Luigi Emidio Antici Mattei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ruggero Luigi Emidio Antici Mattei
cardinale di Santa Romana Chiesa
CardinalCoA PioM.svg
Nato 23 marzo 1811, Recanati
Creato cardinale 17 settembre 1875 da papa Pio IX
Deceduto 21 aprile 1883, Roma

Ruggero Luigi Emidio Antici Mattei (Recanati, 23 marzo 1811Roma, 21 aprile 1883) fu un prelato italiano, vescovo e patriarca di Costantinopoli, che divenne cardinale.

Era figlio di Carlo Teodoro Antici, marchese di Pescia, e di Anna Maria Mattei. La sua famiglia aveva già dato alla Chiesa cattolica, nel 1586, un cardinale: Girolamo Mattei. È inoltre, da parte di padre, cugino di Giacomo Leopardi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Compì i suoi studi a Roma ove fu ordinato sacerdote nel 1834. Divenne canonico della Basilica di San Giovanni in Laterano e poi di quella di San Pietro in Vaticano divenendo anche decano del capitolo.

Nel 1866 fu cansacrato vescovo e nominato Patriarca di Costantinopoli.

Papa Pio IX lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 17 settembre 1875, con il titolo di Cardinale presbitero di San Lorenzo in Panisperna.

Nel 1878 partecipò al conclave che elesse papa Leone XIII.

Morì all'età di 72 anni e fu sepolto nel Cimitero del Verano in Roma.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Patriarca titolare di Costantinopoli Successore PatriarchNonCardinal PioM.svg
Giuseppe Melchiade Ferlisi 8 gennaio 1866 - 17 settembre 1875 Giacomo Gallo
Predecessore Cardinale presbitero di San Lorenzo in Panisperna Successore CardinalCoA PioM.svg
Luigi Maria Bilio 17 settembre 1875 - 21 aprile 1883 Sebastiano Galeati