Ruf RK

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
RUF RK
RUF Studiotorino RKCoupe.jpg
La versione coupé
Descrizione generale
Costruttore Germania  Ruf Automobile
Tipo principale Spyder
Altre versioni Coupé
Produzione dal 2005
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4.329 mm
Larghezza 1.801 mm
Altezza 1.115 (1.250) mm
Passo 2.415 mm
Massa 1.400 (1.365) kg
Altro
Progetto Studiotorino
Stile Aldo Bovarone
Note tra parentesi i dati della coupé
Ruf RK Coupè a Sestriere.JPG
Altra immagine

La RK Spyder è il primo lavoro della carrozzeria torinese Studiotorino in collaborazione con la Ruf Automobile, presentata il 16 giugno 2005 al Museo dell'Automobile di Torino.

La vettura è una 2 posti secchi senza tetto di chiusura (barchetta) derivata dalla Porsche Boxster, utilizza un motore Porsche 997 portato da RUF a 440 cv.

Il 18 agosto 2006 a Carmel in California ne è stata presentata la versione coupé RK Coupé.

Ha vinto il concorso "Auto più bella del Mondo 2005 e 2006"[1][2]

Prodotta solo su ordinazione in un massimo di 49 esemplari.

Scheda tecnica[modifica | modifica sorgente]

Motore[modifica | modifica sorgente]

  • tipo: 6 cilindri boxer
  • cilindrata unitaria: 637,3 cm³
  • cilindrata totale: 3824 cc
  • numero valvole: 4 per cilindro
  • potenza massima: 440 cv a 7000 giri/minuto
  • potenza specifica: 115 cv/litro

Trasmissione[modifica | modifica sorgente]

Dimensioni e peso[modifica | modifica sorgente]

  • carreggiata ant./post.: 1525/1525 mm

Prestazioni[modifica | modifica sorgente]

La RK nei media[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili