Rudraksha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I rudraksha (dal sanscrito Rudra, ossia Shiva, e aksha, occhi) sono i semi di una pianta chiamata Elaeocarpus ganitrus, i quali, secondo molte correnti religiose e mistiche orientali avrebbero presunte proprietà curative (medicina ayurvedica) e spirituali.

La specie è diffusa nelle vicinanze dell'Himalaya, in Nepal e in varie parti dell'Asia. Si utilizzano di solito come elementi per costruire oggetti simili a rosari (Mala), e gioielli.

Secondo un mito induista i rudraksha sono derivati dal pianto del dio Shiva[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ guidaindia.com

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]