Rubber Factory

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rubber Factory
Artista The Black Keys
Tipo album Studio
Pubblicazione 7 settembre 2004
Durata 41:43
Dischi 1
Tracce 13
Genere Blues rock
Indie rock
Etichetta Fat Possum Records
Produttore Partick Carney
Registrazione Gennaio - Maggio 2004
Formati CD, Vinile
The Black Keys - cronologia
Album precedente
(2003)
Album successivo
(2005)

Rubber Factory è il terzo album del duo blues-rock The Black Keys, pubblicato nel 2004 dalla Fat Possum Records. È stato registrato in una fabbrica abbandonata nella città natale del duo, Akron, Ohio. Come gli album precedenti è stato prodotto e registrato da Patrick Carney.

La canzone When the Lights Go Out è stata utilizzata nel trailer del film Black Snake Moan, mentre 10 A.M. Automatic è presente in uno spot della American Express, nei film Die Hard - Vivere o morire e The Go-Getter (quest'ultimo presenta anche Keep Me).

Grown So Ugly la si può sentire nella scena del party nel film Cloverfield.

Girl Is on MY Mind è stata utilizzata per gli spot della Sony Ericsson e di Victoria's Secret.

I The Black Keys sono stati ospiti al David Letterman Show suonando Stack Shot Billy.

Patrick Carney ha dichiarato che la fabbrica è stata abbattuta nel 2010.[1]

Testi e musiche di tutte le canzoni sono di Dan Auerbach e Patrick Carney, tranne dove annotato.

  1. When the Lights Go Out – 3:23
  2. 10 A.M. Automatic – 2:59
  3. Just Couldn't Tie Me Down – 2:57
  4. All Hands Against His Own – 3:16
  5. The Desperate Man – 3:54
  6. Girl Is On My Mind – 3:28
  7. The Lengths – 4:54
  8. Grown So Ugly – 2:27 (Robert Pete Williams)
  9. Stack Shot Billy – 3:21
  10. Act Nice and Gentle – 2:41 (Ray Davies)
  11. Aeroplane Blues – 2:50
  12. Keep Me – 2:52
  13. 'Till I Get My Way – 2:31

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://twitter.com/patrickcarney/status/2675142190 Patrick Carney's Twitter update