Royal Journey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Royal Journey
Titolo originale Royal Journey
Lingua originale Inglese
Paese di produzione Canada
Anno 1951
Durata 54 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,37:1
Genere documentario
Regia David Bairstow
Gudrun Parker
Roger Blais
Soggetto Leslie McFarlane
Produttore Tom Daly
Casa di produzione National Film Board of Canada
Fotografia Osmond H. Borradaile
Grant McLean
Montaggio Ronald Dick
Victor Jobin
Betty Brunke
Musiche Louis Applebaum
Interpreti e personaggi

Royal Journey (t.l.: Viaggio reale) è un documentario della National Film Board of Canada avente ad oggetto una visita reale di cinque settimane da parte dell'allora Principessa Elisabetta e del Principe Filippo attraverso Canada e Stati Uniti svoltasi nell'autunno del 1951. Uscito nel dicembre 1951, Royal Journey è rilevante anche per essere stata la prima pellicola commerciale prodotta con il metodo dell'Eastmancolor.[1][2]

Royal Journey riporta sequenze girate a Québec, al National War Memorial di Ottawa, alla base delle forze canadesi di Trenton e ad uno spettacolo del Royal Winnipeg Ballet, così come sequenze girate a Toronto, Regina, Calgary ed Edmonton.[2][3]

Royal Journey mostra anche la coppia reale che attraversa in ferrovia le Montagne Rocciose con diverse fermate in piccole città. A Vancouver si sono imbarcati sul HMCS Crusader e hanno partecipato a danze di nativi presso il Thunderbird Park. L'azione si sposta quindi brevemente negli Stati Uniti, dove ricevono il benvenuto dal presidente Harry Truman. Il resto del viaggio include visite a Montreal, alla sede di Fredericton dell'Università del Nuovo Brunswick, al centro siderurgico di Sidney in Nuova Scozia e infine a Portugal Cove-St. Philip's, nella provincia di Terranova e Labrador.[2][3]

Royal Journey è stato diretto da David Bairstow, Gudrun Parker e Roger Blais; la produzione è di Tom Daly per la NFB.[2] Ha ottenuto un Canadian Film Award come miglior documentario divulgativo di media durata e una nomination come miglior documentario del 1952 al British Academy Film Awards.[3]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Chronology of Motion Picture Films: 1940 to 1959, Kodak.
  2. ^ a b c d (EN) Bosley Crowther, THE SCREEN IN REVIEW; Documentary of 'Royal Journey' to Canada and United States Last Fall at the Embassy Guild in New York Times, 29 febbraio 1952. URL consultato il 7 ottobre 2011.
  3. ^ a b c (EN) Royal Journey in Collection, National Film Board of Canada. URL consultato il 7 ottobre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]