Rowlatt Act

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Rowlatt Act è una serie di proposte legislative fatte nel luglio del 1918 da sir Sidney Rowlatt. Egli fu incaricato di studiare la amministrazione della giustizia in India (allora colonia britannica). Secondo tali proposte l'india avrebbe dovuto essere tenuta sotto il regime speciale nel quale si era trovata durante tutto il conflitto mondiale (il primo): alcune norme di limitazione della libertà dei cittadini indiani sarebbero così divenute stabili. La data esatta della sua approvazione da parte del parlamento britannico è il 18 marzo 1919. L'importanza di tale Act sta nel fatto di aver permesso a Gandhi di aprire gli occhi sulla realtà del dominio imperiale inglese sulla sua patria e di cominciare la sua lotta non-violenta per l'indipendenza indiana.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

India Portale India: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di India