Rover CityRover

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rover CityRover
2004 Rover CityRover.jpg
Descrizione generale
Costruttore Regno Unito  MG Rover
Tipo principale Utilitaria
Produzione dal 2003 al 2005
Sostituisce la Rover Serie 100
Esemplari prodotti 15.000 circa
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 3.660 mm
Larghezza 1.670 mm
Altezza 1.500 mm
Passo 2.400 mm
Massa circa 1.090 kg
Altro
Assemblaggio Pune, India
Progetto Tata Motors
Altre antenate Austin Metro
Stessa famiglia Tata Indica
Tata Indigo
2004.rover.cityrover.style.arp.jpg
Retro

La CityRover è un'autovettura classificata come utilitaria compatta prodotta tra il 2003 e il 2005 dalla casa automobilistica inglese MG Rover grazie ad una joint-venture con il gruppo indiano Tata Motors

Storia[modifica | modifica sorgente]

Pensionata nel 1998 la Rover Serie 100 derivata a sua volta dall'Austin Metro nata nel lontano 1980, la Rover, in serie difficoltà economiche era da tempo in cerca di un partner per lo sviluppo e la produzione di una vettura compatta ed economica che potesse incrementare i volumi di vendita della casa inglese. Nei primi del 2000 ci furono i primi contatti tra la Rover e il gruppo Tata Motors fino alla dichiarazione di un'alleanza nel 2001.

Il debutto[modifica | modifica sorgente]

Il progetto iniziale noto sotto la denominazione RD110 prevedeva una vettura derivata dalla piattaforma della Tata Indica ma che si differenziasse per il design della carrozzeria e per la qualità delle rifiniture interne; a causa delle numerose difficoltà finanziare del gruppo Rover la vettura che vide la luce solo alla fine 2003 e fu una copia della Indica (sia nella carrozzeria che negli interni).

Le uniche differenze riguardavano la mascherina frontale e il paraurti anteriore di inedito disegno ma che conservavano l'analoga forma. Le sospensioni anteriori configurate come McPherson e posteriori a scherma ponte torcente sono state riviste per adattarsi meglio ai gusti della clientela inglese.

Il modello di produzione[modifica | modifica sorgente]

Prodotta in India sulle stesse catene di montaggio della Indica, la vettura è stata accusata dalla stampa inglese di possedere finiture interne di qualità bassa e montaggi imprecisi mentre apprezzato è stato il motore 1.4 benzina con 8 valvole per 4 cilindri e 84 cavalli ritenuto elastico e robusto.

La fine[modifica | modifica sorgente]

La CityRover cessò la produzione nel 2005 a soli due anni dal debutto a causa del fallimento dell'azienda e di conseguenza alla fine dell'accordo con la Tata Motors. Il modello inizialmente doveva essere prodotto a pieno regime in oltre 40 000 esemplari annui ma le richieste in oltre due anni non superarono i 15 000 esemplari. Nell'ultimo anno di produzione la CityRover fu oggetto di un facelift. Di queste versioni ne furono prodotte appena 1.200.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili