Rough (manga)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Rough
manga
No immagini.png
Titolo originale Rafu
Autore Mitsuru Adachi
Editore Shogakukan
1ª edizione 19871989
Periodicità Settimanale
Tankobon 12 (completa)
Editore it. Star Comics
1ª edizione it. aprile 1995 – dicembre 1996[1]
Tankobon it. 14 (completa)
Lettura it. sx-dx
Genere

Rough (ラフ Rough? Rafu) è un manga di Mitsuru Adachi pubblicato dalla Shogakukan su Weekly Shōnen Sunday dal 1987 al 1989, ed è stato successivamente raccolto in 12 tankōbon. La serie è stata adattata in un film nel 2006, distribuito in Giappone dalla Toho.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La storia del manga ruota intorno a Keisuke Yamato, uno studente, giovane promessa del nuoto stile libero e ad Ami Ninomiya, una tuffatrice, di cui Keisuke è innamorato.[2][3] Le rispettive famiglie dei due ragazzi tuttavia sono entrambe produttrici di dolci casalinghi rivali, ed in accesa competizione da generazioni, al punto che Ami odia Keisuke e la sua famiglia, reputandoli responsabili della morte di suo nonno. A complicare i piani sentimentali di Keisuke, ci si mette pure Hiroki Nakanishi, studente universitario amico di infanzia di Ami, innamorato della ragazza da anni. Oltretutto Hiroki è anche un nuotatore di stile libero, per cui la competizione con Keisuke è su due livelli.

Film[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Rough (film).

Il film live action adattato dal manga Rough è stato distribuito esclusivamente in Giappone dalla Toho, il 26 agosto 2006. La storia del film segue fedelmente quella del manga, benché sia molto condensata. Regista del film è Kentarō Ōtani, mentre gli attori protagonisti sono Mokomichi Hayami (Keisuke), Masami Nagasawa (Ami) e Tsuyoshi Abe (Hiroki).[4]

Edizione italiana[modifica | modifica sorgente]

La serializzazione italiana dell'adattamento di Rough è cominciata nel 1995 ad opera della Star Comics. La serie prende il posto del popolare manga Orange Road, ma le vendite sono talmente deludenti, da trasferire il manga su un'altra testata. La pubblicazione degli ultimi volumi del manga si dimostrarono addirittura in perdita per la casa editrice[5], al punto che sino al 1999 non fu importata più alcuna opera di Mitsuru Adachi. Paradossalmente il successo delle successive opere di Adachi pubblicate in Italia, portarono a far diventare Rough uno dei fumetti maggiormente richiesti agli arretrati della Star Comics.[5]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Rough - Manga DB
  2. ^ (EN) Rough (manga), Anime News Network. URL consultato il 3 luglio 2007.
  3. ^ (EN) Rough, AdachiFan. URL consultato il 3 luglio 2007.
  4. ^ (EN) Rough in Internet Movie Database, IMDb.com Inc.
  5. ^ a b Enciclopedia online del fumetto

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga