Rosso Antico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo marmo antico, vedi Marmo rosso antico.
« Rosso Antico, il principe degli aperitivi »
(Slogan pubblicitario anni sessanta)
Bottiglie di Rosso Antico

Il Rosso Antico è un famoso vino aromatizzato prodotto dal 1962 dall'antica fabbrica di liquori Buton, di San Lazzaro di Savena.

Il Rosso Antico, di color rubino vivo, presenta un sapore dolce-amaro con retrogusto di agrumi e vaniglia.

La sua gradazione alcolica è del 15% e ne viene consigliato il consumo come aperitivo, servito liscio con una fettina d'arancia.

È stato un aperitivo molto in voga a cavallo tra gli anni '60 e '70 ma fu momentaneamente ritirato dal mercato, nel 1977, a causa del contenuto di colorante E123, ritenuto potenzialmente cancerogeno[1].

In realtà il ritiro del prodotto fu attuato in via provvisoria e precauzionale, e tuttavia gli studi scientifici non hanno escluso completamente la pericolosità del colorante[2].

Rosso Antico fu rimesso sul mercato e lo è tuttora, con una formulazione che non utilizza più E123, ma altri coloranti comunque consentiti dalla legge.

Dopo la risoluzione del caso, la Buton ha continuato a commercializzare la bevanda, tuttora disponibile sul mercato.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

« Siamo sicuri che abbiamo in comune
la certezza del nemico
siamo sicuri che c'è
ma il più nuovo, il più rosso dei partiti
non si sa perché diventa rosso antico
 »
(dal brano Si può)
  • Il liquore viene citato anche in una canzone di Caparezza dall'album Verità supposte del 2003. La canzone, Limiti, è un inno nostalgico verso prodotti che sono andati via via perdendosi nell'era della globalizzazione.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Enzo Riboni, Brandy i soldi e scappa in Corriere della Sera, 25 novembre 1992, p. 30. URL consultato il 15-1-2010.
  2. ^ The UK Food Guide, Amaranth, FD&C Red 2. URL consultato il 10-6-2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

alcolici Portale Alcolici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di alcolici