Ross Thomas (scrittore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ross Thomas (Oklahoma City, 19 febbraio 1926Santa Monica, 18 dicembre 1995) è stato uno scrittore statunitense di libri gialli. Nel 1985, ha ricevuto il premio Edgar Award con il romanzo Calore e piombo (Briar Patch).

Ha pubblicato romanzi anche con lo pseudonimo Oliver Bleeck.[1]

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • 1966, Il mercato delle spie (The Cold War Swap), stampato dalla Garzanti.[1]
  • 1967, Cast a Yellow Shadow
  • 1967, The Seersucker Whipsaw
  • 1969, The Singapore Wink
  • 1970, The Fools in Town Are on Our Side
  • 1971, Il re è vivo, abbasso il re (The Backup Men), stampato nella collana Segretissimo con il numero 470.[1]
  • 1972, The Pork Choppers
  • 1973, Succede nelle peggiori famiglie (If You Can't Be Good), stampato nella collana Segretissimo con il numero 600.[1]
  • 1975, The Money Harvest
  • 1976, Yellow Dog Contract
  • 1978, Pelican Bay (Chinaman's Chance), stampato nella collana Interno Giallo.[1]
  • 1979, The Eighth Dwarf
  • 1981, The Mordida Man
  • 1983, Missionary Stew
  • 1984, Calore e piombo (Briar Patch), stampato nella collana Segretissimo con il numero 1033;[1] ripubblicato con il titolo Groviglio spinoso[1]
  • 1987, Intrigo a Manila (Out on the Rim), stampato nella collana Iperfiction Mondadori.[1]
  • 1989, La quarta Durango (The Fourth Durango), stampato nella collana Mystbooks Mondadori.[1]
  • 1990, Crepuscolo al Mac's Place (Twilight at Mac's Place), stampato nella collana Mystbooks Mondadori.[1]
  • 1992, Gli ipnotisti (Voodoo, Ltd.), stampato nella collana I Blues Mondadori.[1]
  • 1994, Ah, Treachery

Ciclo di Philip St. Yves[modifica | modifica sorgente]

Scritti come Oliver Bleeck

  1. 1969, The Brass Go-Between
  2. 1971, Cronaca del caso Procane (The Procane Chronicle), Gialli Garzanti[1]
  3. 1971, Protocol for a Kidnapping
  4. 1973, Gli intermediari (The Highbinders), Gialli Garzanti[1]
  5. 1976, L'intermediario (No Questions Asked), Il Giallo Mondadori n. 1488[1]; ripubblicato con il titolo Nessuna domanda[1]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o Catalogo SBN. URL consultato il 01-03-2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 39384726 LCCN: n84005823