Rosette di Homer-Wright

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La rosetta di Homer-Wright è un tipo di rosetta in cui cellule tumorali differenziate circondano uno spazio centrale fibrillare. Le rosette di Homer-Wright sono definite pseudorosette, dal momento che, a differenza delle vere rosette che contengono un lume vuoto al proprio interno (come le rosette di Flexner-Wintersteiner del retinoblastoma), in queste si ha invece un abbondante contenuto di materiale fibrillare[1].

Possono essere riscontrate in numerosi tipi di neoplasia, tra cui il neuroblastoma, il medulloblastoma e il pinealoblastoma[2], nei quali le cellule neoplastiche sono disposte circolarmente a circondare il neuropilo. Altro esempio in cui è possibile riscontrarle è il Sarcoma di Ewing[3], mentre raramente può essere un reperto in caso di linfoma[4].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Kumar, Abbas, Fausto, Aster , op. cit., pp. 501, 2010.
  2. ^ Borit A, Blackwood W, Mair WG, The separation of pineocytoma from pineoblastoma in Cancer, vol. 45, nº 6, marzo 1980, pp. 1408–18, PMID 6986979.
  3. ^ Kazmi SA, Perry A, Pressey JG, Wellons JC, Hammers Y, Palmer CA, Primary Ewing sarcoma of the brain: a case report and literature review in Diagn. Mol. Pathol., vol. 16, nº 2, giugno 2007, pp. 108–11, DOI:10.1097/PDM.0b013e3180375541, PMID 17525681.
  4. ^ Goteri G, Costagliola A, Tassetti A, et al., Diffuse large B-cell lymphoma with Homer-Wright rosettes, sinusoidal growth pattern, and CD30 expression: a possible overlap between microvillous lymphomas and sinusoidal CD30-positive large B-cell lymphomas in Pathol. Res. Pract., vol. 205, nº 4, 2009, pp. 279–82, DOI:10.1016/j.prp.2008.10.008, PMID 19059735.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Kumar, Abbas, Fausto, Aster, Robbins e Cotran, Le basi patologiche delle malattie, Milano, Elsevier Italia, 2010, ISBN 978-88-214-3175-3.