Rose Kennedy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rose con il figlio JFK

Rose Elizabeth Kennedy nata Fitzgerald (Boston, 22 luglio 1890Hyannis Port, 22 gennaio 1995) è stata la moglie di Joseph Patrick Kennedy e la madre del presidente John Fitzgerald Kennedy.

Nata nel quartiere North End figlia di John "Honey Fitz" Fitzgerald e di Mary Josephine Hannon (1865 - 1964). La famiglia del padre, di origini Irlandesi, è legata ai Fitzgerald conti Desmond e duchi di Limerik, che fanno risalire la loro discendenza ai Gherardini di Montagliari (antica famiglia nobiliare originaria di Firenze).[1] John fu membro del Congresso, politico, poi sindaco della città. Rose Elizabeth visse al 39 di Welles Avenue, rinominata poi dal figlio senatore Ted Kennedy nel 1992 “Rose Fitzgerald Kennedy Square", in occasione del suo 102º compleanno.

Ricevette un'ottima educazione e viaggiò molto in Europa. Contrariamente al volere del padre, che avrebbe voluto darla in sposa a Sir Thomas Johnstone Lipton, il primo importatore su vasta scala di cingalese in Europa, si sposò con Joseph Kennedy il 7 ottobre 1914, dopo un fidanzamento durato 6 anni, con cui dette inizio ad una famiglia molto influente nella politica degli Stati Uniti.

Nel 1938 il presidente Franklin D. Roosevelt nominò Joseph P. Kennedy ambasciatore della Corte di St. James's e la famiglia trascorse in Inghilterra il periodo della II guerra mondiale.

Rose, nel 1984, ebbe un attacco apoplettico che la limitò alla sedia a rotelle per il resto della sua vita.
Conosciuta per le sue attività filantropiche, come quella di aver condotto la "parata dei Nonni" alle Olimpiadi speciali nel 1980, la sua vita è stata ricordata nel documentario, nominato all’oscar, “Rose Kennedy: una vita da ricordare”.

Morì all’età di 104 anni per cause naturali.

Figli[modifica | modifica sorgente]

Nome Data di nascita Data di morte Età Note
Joseph Patrick Kennedy Jr. 25 luglio 1915 12 agosto 1944 29 anni morto in un volo di addestramento durante la seconda guerra mondiale
John Fitzgerald Kennedy 29 maggio 1917 22 novembre 1963 46 anni sposò Jacqueline Lee Bouvier; Presidente degli Stati Uniti d'America, fu assassinato a Dallas
Rosemary Kennedy 3 settembre 1918 7 gennaio 2005 86 anni subì un intervento di lobotomia nel 1941
Kathleen Agnes Kennedy 20 febbraio 1920 13 maggio 1948 28 anni sposò William Cavendish, marchese di Hartington
Eunice Mary Kennedy 10 luglio 1921 11 agosto 2009 88 anni sposò nel 1953 Robert Sargent Shriver
Patricia Kennedy 6 maggio 1924 17 settembre 2006 82 anni sposò Peter Lawford nel 1954 dal quale divorziò nel 1966
Robert Francis Kennedy 20 novembre 1925 6 giugno 1968 42 anni sposò nel 1950 Ethel Skakel; candidato alla presidenza degli Stati Uniti, fu assassinato a Los Angeles
Jean Ann Kennedy 20 febbraio 1928 sposò nel 1956 Stephen Edward Smith
Edward Moore Kennedy 22 febbraio 1932 25 agosto 2009 77 anni sposò nel 1958 Joan Bennet, divorziò nel 1982 e si risposò con Victoria Reggie.

Il primo figlio Joseph Jr. morì durante una missione in un incidente in Europa. John F. Kennedy, veterano navale, fu membro del Congresso, Senatore e poi Presidente, fu assassinato nel 1963. Rosemary, la prima figlia, aveva handicap mentali. Katleen lavorò come crocerossina in Inghilterra e sposò il marchese di Hartington William John Robert Cavendish nel 1944, morì in un incidente aereo nel 1948. Eunice sposò Sargen Shriver Jr. e fondò le Special Olympics. Patricia sposò l’attore Peter Lawford, dal quale divorziò. Robert, avvocato e ministro di giustizia, fu assassinato durante una campagna alle presidenziali. Jean sposò Stephen Smith, fondò Very Special Arts e fu nominato ambasciatore in Irlanda dal presidente Bill Clinton. Edward fu per molti anni senatore in Massachusetts.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Nel marzo del 2014, il settimanale Sette, del Corriere della Sera, dedica, in esclusiva, una storia di copertina ai presunti rapporti ed incontri mai svelati tra i Gherardini di Montagliari, i Kennedy ed i FizGerald, anche ai tempi della presidenza di John Fitzgerald Kennedy. Sette, Corriere della Sera, 28 marzo 2014, n.13. In copertina "Kennedy, l'Italiano". Titolo dell'articolo a pag. 28: "Dall'America a Firenze passando per l'Irlanda. Così andando a ritroso fino ai "figli di Gerald" abbiamo ritrovato Kennedy "l'italiano"

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 108799814 LCCN: n50045351

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie